10/04/13 Commercianti scioperano per Ztl: scontro con le forze dell'ordine

NAPOLI. Le scelte del sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, legate alla chiusura di parte della città al traffico veicolare, hanno suscitato l'ira da parte dei commerciati di tutta la città. Una manifestazione che è partita da presupposti pacifici, si è trasformata in una battaglia.

Gli animi accesi di alcuni commercianti, che hanno provato a consegnare le chiavi dei propri esercizi commerciali al primo cittadino, hanno costretto gli agenti della polizia ad utilizzare i manganelli. Fortunatamente la repressione si è conclusa senza alcun ferito. Gli scontri sono avvenuti sotto Palazzo San Giacomo, dove ha sede il comune della città di Napoli.

Negli ultimi giorni il sindaco De Magistris aveva invitato tutti alla calma, ma la convinzione di placare gli animi non ha portato ai risultati sperati. In sostanza, i negozianti del centro storico e del quartiere Chiaia imputano al dispositivo di pedonalizzazione, o di limitazione della circolazione delle auto, buona parte della crisi degli incassi.

Neppure la comunicazione di nuova modifica alla Ztl, la quale avrebbe permesso, nelle ore serali, di percorrere la zona di Piazza Dante fino a via Duomo, è  servita a calmare gli animi degli esercenti.

 

comments powered by Disqus