03/04/13 Bucirosso al posto di Giuffrè

GIFFONI VALLE PIANA. Il ritorno di Carlo Giuffrè a Giffoni, in occasione della V stagione di Prosa, era previsto per gennaio, ma i suoi 83 anni, di cui 50 tra teatro cinema, gli avevano procurato una defaiance ed era stato costretto ad una pausa–palcoscenico.

Nonostante lui stesso avesse cercato di rimpiazzare l'assenza con un'altra data, oggi, causa anche una tournee in ripresa, si ritrova costretto a rinunciare alla Truffaut. Da qui l'idea di sostituire Napoli con Napoli, ovvero un Maestro con un altrettanto grande rappresentante della città del Vesuvio, amatissimo da tutto lo stivale: Carlo BuccIrosso. Sarà lui, stasera, l'ospite della stagione, in scena con il suo nuovo spettacolo "Finchè morte non vi separi".

L'attore partenopeo, passando dal cinema alla tv, arriva alla sua quarta commedia teatrale, (dopo il grande successo de I Compromessi Sposi, Il Miracolo di Don Ciccillo e Napoletani a Broadway) di cui, ancora una volta, è autore e regista. Ad accompagnarlo, come sempre, la sua straordinaria compagnia, complice di un viaggio esilarante, ironico, tagliente come si conviene alla grazia tipica della commedia tradizionale popolare. Insieme enfatizzeranno i tradizionali stereotipi del teatro napoletano, mai banali ed obsoleti, aggiungendo moderna e brillante satira a tematiche quanto mai attuali e moderne.

LO SPETTACOLO-  In un piccolo paese di provincia, Don Guglielmo sta per celebrare il matrimonio dell'anno tra due giovani appartenenti ad altrettante famiglie ben in vista, ma qualcosa non andrà per il giusto verso. Forse a causa di un'improvvisa discordia tra i promessi sposi o forse solo per un semplice inciucio di paese o magari per la classica intrusione del terzo incomodo? Spetterà al povero parroco, intralciato dalle indagini via etere di sua sorella Rosa e da quelle di uno stravagante sagrestano, tenere a bada le due famiglie e riportare sulla retta via Carolina e Saverio. La V Stagione di Prosa si concluderà domenica 14 aprile, quando il sipario della Sala Truffaut della Cittadella del Cinema si aprirà su Marisa Laurito in "Un Giorno Da Signora", spettacolo tratto dal film "Angeli con la pistola" del 1961 diretto da Frank Capra ed interpretato all'epoca dai grandi Bette Davis, Glenn Ford, Hope Lange e Peter Falk.

 

 

comments powered by Disqus