22/05/13 Arrestati mentre scappavano con la refurtiva

TRENTOLA DUCENTA. I Carabinieri della locale stazione hanno arrestato in flagranza per furto aggravato i pregiudicati napoletani Dell'Aversana Rocco 25enne, e Riccio Antonio, 30enne e l'incensurato dell'Aversana Ciro,27enne.

I predetti, poco prima, approfittando dell'assenza della  proprietaria, si erano introdotti all'interno dell'abitazione sita in quella via Lago d'Averno e dopo aver forzato la porta d'ingresso, avevano asportavano monili in oro, effetti personali ed alcuni elettrodomestici. I malviventi, però, sono stati notati da una pattuglia dei Carabinieri in transito per la predetta via, mentre scavalcavano il cancello di recinzione dell'abitazione, tentando di darsi a precipitosa fuga a bordo di autovettura fiat 500, in uso al ad uno degli arrestati. Il maldestro tentativo di fuga non ha sortito il risultato sperato, visto che i malfattori sono stati prontamente bloccati dopo un breve inseguimento. La successiva perquisizione personale e veicolare eseguita dai militari dell'Arma ha consentito di rinvenire la refurtiva che, interamente recuperata, è stata restituita all'avente diritto. Inoltre all'interno del mezzo sono stati trovati attrezzi atti allo scasso, sottoposti a sequestro unitamente all'autovettura. Gli arrestati, invece, sono stati associati presso la  casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere a disposizione dell'A.G.. 

comments powered by Disqus