03/07/15 Maca peruviana, un rinforzante dalle Ande

ROMA. Ultimamente non si fa altro che parlare di superfood: questi non sono nient’altro che dei cibi che hanno potenzialità rilevanti per l’organismo. Nonostante il termine inglese possa far pensare ad alimenti sintetici, in realtà si tratta all’opposto di prodotti naturali, che però hanno caratteristiche molto marcate, contenendo sostanze vitali per il nostro corpo.

Tra i superfood, uno dei più importanti è la maca peruviana, una pianta erbacea dotata di una radice tuberosa, che ha moltissime proprietà salutari e rinvigorenti per il corpo umano. È un alimento che riesce a donare energia a chi ne fa uso, utile per il sistema cardiovascolare, per la muscolatura, per il sistema nervoso ed anche per la fertilità.

Cibo energetico dalle Ande

La maca si ottiene da una pianta perenne che si sviluppa sull’altopiano delle Ande Peruviane a più di 3.500 metri sul livello del mare. Molti anni fa era molto coltivata in tutta la parte del Sudamerica comprendente la catena montuosa, adesso invece è limitata nel deserto della Puna. Oggi è possibile acquistare la maca peruviana soprattutto su Internet, su siti come Shankara. Si tratta di un vegetale molto particolare, dalle capacità uniche: basti pensare che è capace di assorbire tutti i principi del terreno in cui viene coltivata, tanto da renderlo inutilizzabile per almeno 5 anni.

È caratterizzata da piccole radici laterali, dalla consistenza dura, mentre le foglie basali sono picciolate, mentre quelle cosiddette caulinari sono ridotte e decrescenti verso l’alto. Può essere di diverse varietà a seconda dei diversi colori (se ne contano circa 7), ma quelli più commercializzate sono quelle rosso scure; può essere consumato in diversi modi: bollito, arrostito oppure essiccato. Può essere utilizzato per dolci, ma anche per bevande alcoliche.

Le proprietà della maca peruviana, detta anche il ginseng delle Ande, erano famose già in età Inca, i quali ne avevano intuito le potenzialità energetiche, ma soprattutto perché ritenuto non a torto, un alimento afrodisiaco.

Le proprietà della maca peruviana

Come abbiamo visto in precedenza, la maca peruviana è un alimento particolarmente versatile, come capita normalmente ai tuberi, ma con valori molto più alti; sopravvivendo spontaneamente in ambienti poco ospitali, in balia dell’escursione termica, può vantare infatti un meccanismo di autoprotezione che viene ancor oggi analizzato.

La maca è ricca di elementi nutritivi come aminoacidi essenziali, sali minerali e vitamine, carboidrati, acidi grassi, proteine e fibre. Per questo motivo è un alimento dalle proprietà rinvigorenti, ottimo per chi necessita di un supporto energetico di supplemento, viste le capacità di rafforzamento fisico e mentale. Anche per chi vuole sviluppare la massa magra: grazie alla presenza di aminoacidi questa pianta ha proprietà anabolizzanti, rendendo l’uso ottimo per gli sportivi.

Non è dotato di caffeina, ma la radice della maca riesce a stimolare il sistema nervoso, riuscendo ad aumentare la concentrazione, rinforzando la memoria. La maca peruviana è utile alle persone che hanno poca energia, è infatti di grande aiuto nel caso si soffra di stanchezza cronica e di depressione, oppure per chi svolge attività intellettuali molto dispendiose.

Riesce inoltre a stabilizzare il sistema cardiovascolare e quello linfatico, ma anche a rinvigorire la muscolatura; è un alimento che può davvero essere un compagno importante, nel caso di adattamento a situazioni di stress.

Un cibo afrodisiaco

La maca peruviana non è soltanto ricca di proprietà rinvigorenti: questo cibo è infatti anche un ottimo afrodisiaco, dalle rinomate capacità per la fertilità maschile. Aumenta il desiderio sessuale e la produzione di spermatozoi, migliorandone la mobilità di questi ultimi; non è un caso che tra i vari nomi dati alla maca ci sia quello di Viagra peruviano.

È ottimo anche per la fertilità femminile e per l’aumento del desiderio, ma allo stesso tempo offre un’azione benefica in caso di sindrome pre-mestruale e per la regolarizzazione del ciclo.

Articoli correlati

Benessere e suicidi: il paradosso del Giappone
Pubblicato il 04/10/2017 • leggi all'articolo
Storie di Calisthenics, intervista a Simone Mallus
Pubblicato il 24/03/2017 • leggi all'articolo
''Non mollate mai'', lo splendido gesto degli ultras napoletani per i bimbi malati di cancro
Pubblicato il 06/01/2017 • leggi all'articolo
Ecco come il movimento '' C'at accis a salut '' ha festeggiato il suo anniversario
Pubblicato il 10/09/2016 • leggi all'articolo
Salute: Google lancia il servizio di ricerca sintomi e diagnosi
Pubblicato il 22/06/2016 • leggi all'articolo
Alimentazione, in Italia torna di moda la salute
Pubblicato il 10/04/2016 • leggi all'articolo
Quelli che bevono con moderazione sono più attraenti, a confermarlo è uno studio
Pubblicato il 16/12/2015 • leggi all'articolo
Tumori e prevenzione: fino a 4 mesi d'attesa in Campania
Pubblicato il 31/10/2015 • leggi all'articolo
Virus Ebola, la richiesta choc in Inghilterra
Pubblicato il 28/10/2015 • leggi all'articolo
(25) Il sale integrale
Pubblicato il 25/10/2014 • leggi all'articolo

comments powered by Disqus