12/02/19 Napoli – il giovane giornalaio affetto da autismo conquista la città

NAPOLI. Lui si chiama Roberto, ha vent’anni ed è un giovane giornalaio partenopeo affetto da autismo. Nelle scorse ore, presso l’edicola dei genitori a Soccavo dove Roberto lavora da qualche mese è apparso un cartello che ha conquistato i cittadini partenopei: “Buongiorno, mi chiamo Roberto e sono il vostro giornalaio. Ho l’autismo, vi chiedo di essere pazienti”.

Oltre al cartello con le presentazioni, la famiglia di Roberto ha deciso di aggiungere anche un foglio che suggerisce le parole con le quali approcciarsi a questo speciale edicolante. I clienti che leggono l’avviso, spiega il padre di Roberto, sono sempre molto disponibili e propositivi.

La sua iniziativa è molto piaciuta e sta sensibilizzando non poco i cittadini della città partenopea nei confronti dei ragazzi affetti da autismo.

Articoli correlati

Napoli - bomba contro l’ingresso della storica pizzeria di Gino Sorbillo: ‘’Andiamo Avanti’’
Pubblicato il 16/01/2019 • leggi all'articolo
Napoli, un tour ''geniale'': alla scoperta dei luoghi della Ferrante
Pubblicato il 08/12/2018 • leggi all'articolo
Napoli: uomo ucciso a coltellate durante una lite al centro storico
Pubblicato il 03/12/2018 • leggi all'articolo
Napoli: sequestra l’ex compagna e la riduce in fin di vita, arrestato 52enne
Pubblicato il 05/11/2018 • leggi all'articolo
Napoli: nuova scossa di terremoto nei Campi Flegrei, scuola evacuata e gente in strada
Pubblicato il 12/10/2018 • leggi all'articolo
Napoli: nel sottosuolo del Plebiscito un ipogeo voluto da Gioacchino Murat
Pubblicato il 01/10/2018 • leggi all'articolo
Napoli: raid nella notte a Forcella, ferito 13enne
Pubblicato il 20/09/2018 • leggi all'articolo
Napoli: terremoto nei Campi Flegrei, paura tra la gente
Pubblicato il 19/09/2018 • leggi all'articolo
Napoli: esplode abitazione nei quartieri spagnoli, un morto e due feriti
Pubblicato il 17/09/2018 • leggi all'articolo
Napoli: muore 16enne ricoverata al Monaldi, è giallo
Pubblicato il 10/09/2018 • leggi all'articolo

comments powered by Disqus