30/01/20 Ego International racconta le novità sulla reputation in Facebook

Ego International racconta che Facebook ha deciso di costituire un organo di controllo interno. Scopri in cosa consiste.

 

ROMA. Facebook, riporta Ego International, vuole diventare un posto sicuro per le persone e per gli inserzionisti che utilizzano la piattaforma e proprio per questo ha deciso di istituire un organo di controllo interno che possa tutelare la brand reputation.

Facebook lavora per una comunità online più sicura

Ego International crede che la strada percorsa da Facebook per creare un organo di controllo dei contenuti sia un passo verso il miglioramento dell’offerta social. In questo modo infatti sarà più veloce bloccare contenuti dannosi, anche se Facebook elimina già milioni di account falsi ogni anno e cerca di limitare sempre di più il diffondersi di fake news, che continuano però a diventare virali e generare disinformazione. È fondamentale, secondo Ego International, mantenere su Facebook un ecosistema di contenuti di qualità e per farlo sono stati stanziati i primi fondi per l’organismo di controllo interno.

Secondo l’opinione di Ego International, Facebook vuole riscattarsi

Secondo Ego International le diverse situazioni che Facebook ha dovuto affrontare in passato hanno portato a quest’ultima decisione, in modo da rendere chiaro a tutti, utenti e investitori, la strada che Facebook vuole perseguire. Per Zuckerberg, infatti, dopo lo scandalo di Cambridge Analytica, la maxi multa e l’ultima indagine voluta dalla commissione antitrust UE è necessario correre ai ripari con un segnale chiaro che possa essere visto come un punto di rottura con il passato e che possa quindi far riacquistare la fiducia nei confronti del social network.

Ego International ricorda i progetti che Facebook ha ancora in sospeso come Libra, la nuova moneta virtuale e il nuovo metodo di pagamento sulle piattaforme Facebook, Instagram e Whatsapp.

Piattaforme più sicure, secondo Ego International, sono un vantaggio per tutti, comprese le aziende che sui social investono denaro, per questo Facebook sta continuando a lavorare per offrire il meglio.

 

comments powered by Disqus