24/03/14 La precarietà in Italia è di casa

ROMA. La riforma di Matteo Renzi sul lavoro ( job act) toglie definitivamente ogni garanzia proprio a chi cerca lavoro: in sostanza agevola i ricchi, rendendo ancor più precari i poveri. Ormai tutti sanno che il posto fisso in Italia è un sogno, che diventa realtà solo in casi eccezionali.

La metà dei giovani continua comunque con tenacia a cercare lavori precari, pur essendo in possesso di titoli e qualifiche di tutto rilievo; questa metà è disposta a fare qualunque lavoro, telefonista, addetto alle pulizie, commesso, rappresentante, addetto al volantinaggio, animatore, ingaggiando con i rivali una guerra tra poveri; l’altra metà invece è semplicemente rassegnata , vive e dipende economicamente dalle risorse dei propri genitori, risorse che prima o poi inevitabilmente si esauriranno. In Italia i centri per la formazione e l’impiego servono veramente a poco e così l’esercito dei precari cresce ogni giorno di più, impedendo tra l’altro ogni rilevazione sui veri livelli di disoccupazione.

Se i precari, che si prestano spesso a mille lavoretti per poter sopravvivere e che sono sottopagati, fossero per ipotesi conteggiati tra i non occupati, i livelli di disoccupazione nel nostro Paese toccherebbero cifre da record mondiale. Al contrario, considerandoli a tutti gli effetti come occupati, ecco che le cifre ufficiali sulla disoccupazione scendono vertiginosamente, pur rimanendo comunque impressionanti.

E allora che fare? Emigrare, come hanno fatto tanti italiani nel secolo scorso, oppure continuare ad inviare curricula vitae nella speranza di trovare un lavoro sottopagato in Italia?.

Articoli correlati

Lo stress da lavoro fa ingrassare. l corpo tende ad accumulare grasso se sotto pressione legato all’attività lavorativa
Pubblicato il 06/02/2019 • leggi all'articolo
Istat: occupati tornano ai livelli 2008, ma cresce disoccupazione giovanile
Pubblicato il 31/08/2017 • leggi all'articolo
Istat: in Italia 970mila famiglie senza lavoro
Pubblicato il 21/03/2017 • leggi all'articolo
VULCANICAMENTE: dal talento all'impresa
Pubblicato il 05/10/2016 • leggi all'articolo
Lavoro: raccolte 3,3 milioni di firme per abolire voucher e licenziamenti
Pubblicato il 04/07/2016 • leggi all'articolo
Primo Maggio, Mattarella: "Bisogna creare lavoro"
Pubblicato il 02/05/2016 • leggi all'articolo
Lavoro, Mattarella: "Per crescita Italia servono legalità e lotta alla corruzione"
Pubblicato il 22/10/2015 • leggi all'articolo
Parigi, emergenza rifiuti: continua lo sciopero dei netturbini
Pubblicato il 08/10/2015 • leggi all'articolo
Lavorare sei ore è più produttivo, introdotta in Svezia la "giornata breve"
Pubblicato il 03/10/2015 • leggi all'articolo
Mattarella: ''Politica combatta la corruzione''
Pubblicato il 27/04/2015 • leggi all'articolo

comments powered by Disqus