09/02/15 La Corpora sfiora il miracolo a Bolzano

AVERSA. Una Corpora eccellente va a un passo dal compiere ciò che in questa stagione non era mai riuscito a nessuno: espugnare il PalaResia di Bolzano. 3-2 il risultato finale per le padrone di casa, costrette a lasciare un punto alla squadra di Luciano Della Volpe, in grado di giocare alla pari per tutto il match e soprattutto capace di costruirsi almeno un paio di occasioni, nel terzo e nel quinto parziale, per portare a casa una storica vittoria, obiettivo sfuggito per una questione di dettagli, quelli che nel volley spesso fanno da soli la differenza al di là delle prestazioni.

Fra le corporine ottima la prestazione di Alice Giampietri, all’esordio in campionato fra le starting player, battesimo di fuoco superato alla brillantemente al cospetto delle bocche da fuoco della Neruda, salda capolista della A2.

Il primo set viene dominato dalla Corpora, che mette paura alla prima della classe con un parziale pressoché perfetto che induce Bonafede a rettificare il sestetto iniziale in vista di un secondo set che pareggia i conti. Il terzo parziale rappresenta la prima sliding door del match: Aversa conduce con autorevolezza fino al 10-15, momento in cui subisce un tremendo break che la ricaccia a -7, gap mantenuto da Bolzano fino al 25-18 finale. Il PalaResia tira un sospiro di sollievo e la capolista, scampato il pericolo, pregusta i tre punti, ma la Corpora non ci sta a uscire immeritatamente a bocca asciutta e riprende le redini della partita, conquistando un quarto set condotto dal primo all’ultimo scambio e conquistando il diritto di disputare il tie-break. Il set decisivo si apre con un 3-0 per la Volksbank frutto di una grande mano offerta a Bolzano dalla dea bendata. Questo abbrivio aiuta le ragazze di Bonafede a ritrovare il bandolo della matassa e mantenere intatta l’imbattibilità interna al termine di una battaglia sempre in bilico.

Con questo risultato la Corpora Aversa consolida la sua quinta posizione e si prepara a una doppia sfida casalinga fondamentale in ottica classifica. Contro Club Italia e Piacenza al PalaJacazzi, fortino violato solo una volta quest’anno, il club di Tina Musto potrà porre un paio di mattoni importanti nella solida ed alta costruzione che tende ai play-off promozione.

 

Volksbank Sudtirol Bolzano - Corpora Aversa 3-2

18-25 (26')

25-15 (22')

25-18 (25')

22-25 (26')

15-8 (13')

 

Volksbank Sudtirol Bolzano: Repice 14, Kajalina 20, Papa 16, Bacchi 20, Mollers 5, Bertolini 4, Veglia 5, Gabrieli, Bresciani (L), Filippin (L), Bonafini, Trevisan. All.: Bonafede

Corpora Aversa: Drozina 2, Nardini 12, Donà 10, Dekani 8, Cvetanovic 18, Lapi 12, Giampietri (L), Ferrara, n.e.: Focosi, Merkova, Cheli. All.: Della Volpe

Ace: Bolzano 4, Aversa 3

Battute sbagliate: Bolzano 14, Aversa 4

Articoli correlati

Aversa: i cinque stelle si riorganizzano in vista del ballottaggio
Pubblicato il 03/06/2019 • leggi all'articolo
Tragedia ad Aversa: 32enne investito ed ucciso da un’auto guidata da un 20enne
Pubblicato il 08/01/2019 • leggi all'articolo
Aversa: 14enne accoltella compagno a scuola, arrestato
Pubblicato il 03/12/2018 • leggi all'articolo
Classifica qualità della vita: primo posto a Bolzano, crolla Roma. Napoli 108esima
Pubblicato il 19/11/2018 • leggi all'articolo
Agguato ad Aversa: uomo ucciso a colpi di pistola in Viale Europa
Pubblicato il 19/10/2018 • leggi all'articolo
Aversa: anziana ed investita ed uccisa da pirata della strada, si cerca un suv con targa straniera
Pubblicato il 10/08/2018 • leggi all'articolo
Adesivi ''sospetti'' invadono le strade di Giugliano e Aversa
Pubblicato il 02/01/2018 • leggi all'articolo
Gricignano: il 23 dicembre il Concerto di Natale presso la Chiesa di Sant'Andrea Apostolo
Pubblicato il 22/12/2017 • leggi all'articolo
Scuole Aversa, l'assessore Caterino: ''Siamo prontamente intervenuti per risolvere le diverse criticità. Lavoriamo su una programmazione a medio e lungo termine''
Pubblicato il 08/11/2017 • leggi all'articolo
Aversa: Paola Pezone si racconta ai nostri microfoni
Pubblicato il 16/10/2017 • leggi all'articolo

comments powered by Disqus