29/09/15 Decima festa della vendemmia nel Comune di Parete

Nella giornata di martedì 29 settembre 2015 la Pro Loco locale ha organizzato in località “santo ianni” la decima edizione della festa della vendemmia, con una dimostrazione di tutte le fasi di lavorazione.

         L’evento terminerà domenica 11 ottobre 2015 con la premiazione dell’ottavo concorso estemporaneo di disegno a tema vendemmia.

Se da una parte sono lodevoli queste iniziative dall’altro è assurdo constatare continuamente l’assenza totale della Pubblica Amministrazione, se dipendesse da quest’ultima saremmo nel Medioevo dove i cittadini sudditi non avevano alcun diritto e svago dovendo solo lavorare per pagare le tasse ingiuste dei signorotti locali.

I membri della Pubblica Amministrazione per la loro inefficienza, al limite con la collusione con certi ambienti, meriterebbero di essere presi a mazzate sui denti ma poi ci si rende conto che è con il ragionamento e non con la violenza che si ottengono i migliori e più duraturi risultati.

Quando ero bambino non riuscivo a comprendere il concetto di libero arbitrio, non capivo per quale motivo DIO nella sua infinità potenza potesse permettere ai suoi figli di sbagliare senza guidarli passo dopo passo e di commettere atrocità verso i propri simili e verso l’ambiente che li circonda, pensando a lui come un essere arrogante e strafottente.

         Successivamente, dopo anni e anni di esperienza di vita vissuta, ho compreso che il libero arbitrio è la più grande prova d’amore che si possa fare, con l’indicazione di alcune linee guida e l’esternazione dei propri sentimenti si indica all’altra persona il percorso giusto da seguire senza obbligarla a percorrerlo, osservando senza interferire con il nodo alla gola, rallegrandosi di una gioia infinita se viene scelta la strada giusta e rattristandosi di una malinconia infinita se viene scelta la strada sbagliata.

Molte persone, alcuni dei quali operatori del diritto (avvocati, magistrati), mi hanno invitato a forzare gli eventi e far il modo di dare applicazione concreta nel breve periodo a tutto ciò che ho teorizzato nel mio manuale, data la validità del suo contenuto, rispondendo che se da un lato mi farebbe piacere come farebbe piacere a loro dall’altro mi rendo conto che se ancora oggi non vi è unità di idee vuol dire che l’essere umano (a partire dal Comune di Parete) non è ancora pronto a recepire determinati cambiamenti e lo sarà solo dopo aver compiuto e terminato un percorso di crescita morale interiore.

L’Avv. Dell’Aversana Raffaele coglie l’occasione per presentare il suo libro “Utòpia – Manuale per il mondo perfetto” (per un rinnovamento giuridico economico) acquistabile su http://www.lafeltrinelli.it/libri/aversana-raffaele/utopia-manuale-mondo-perfetto/9788891076571

 

Avv. s. Dell’Aversana Raffaele

 

         

Articoli correlati

Vendemmia 2016, Coldiretti: “Italia leader mondiale, Francia in calo del 10%”
Pubblicato il 06/09/2016 • leggi all'articolo
Presepe vivente nel Comune di Parete
Pubblicato il 03/12/2015 • leggi all'articolo
Desolazione nel Comune di Parete
Pubblicato il 23/11/2015 • leggi all'articolo
Armi nel Comune di Parete
Pubblicato il 17/11/2015 • leggi all'articolo
Beneficenza nel Comune di Parete
Pubblicato il 02/11/2015 • leggi all'articolo
La buona scuola nel Comune di Parete
Pubblicato il 23/10/2015 • leggi all'articolo
Prostituzione nel Comune di Parete
Pubblicato il 12/10/2015 • leggi all'articolo
Caditoie nel Comune di Parete
Pubblicato il 23/09/2015 • leggi all'articolo
Cantautore nel Comune di Parete
Pubblicato il 07/09/2015 • leggi all'articolo
Pusher nel Comune di Parete
Pubblicato il 31/07/2015 • leggi all'articolo

comments powered by Disqus