04/01/14 Tares, la tassa che guasta il capodanno di Giugliano

Giugliano.  Per i cittadini giuglianesi, digerire il cotechino, non deve esser stato facile con la Tares a guastare il capodanno con le sue cifre stratosferiche. Parliamo di bollette che variano da 700 a 1200 € per i più fortunati, senza contare per chi svolge un'attività commerciale. Numeri che destano subito il dissapore popolare, scatenando giovedì 1 Gennaio, una manifestazione davanti al Municipio per abolire la tassa. Infatti la Tares di Giugliano risulta essere la più cara del paese oltre ad essere illegittima, poiché la città ha un disastro ambientale sotto casa, anzi dovrebbe esser il comune a risarcire i danni alla cittadinanza giuglianese.

 

Intanto sempre il 1 Gennaio, il deputato 5 stelle, Salvio Micillo, insieme ad alcuni attivisti del movimento ha incontrato in mattinata i commissari, Giuseppe Guetta e Fabio Giombini, proponendo a quest'ultimi l'abolizione della tassa e di ritornare alla Tarsu, cosi da dimezzare la tassa del 50% circa. Ma i due commissari  hanno fatto presente dello smisurato debito che affligge il Comune (debito creato dalle precedenti e pessime amministrazioni). Ritenendo quindi necessario,  applicare la tassa per appianare la difficoltà economica attualmente in corso.

 

Spiegazione del tutto ingiustificata, perché non spetta ai contribuenti pagare per gli sbagli altrui, non spetta ai contribuenti il ruolo di "bancomat".  Quale utilità può avere salvare i conti di un comune se poi una popolazione si ritrova sotto i ponti? I commissari dimenticano di esser li per il bene comune, non per il bene del Comune.

 

Nel mattino del venerdì 2 Gennaio che vede continuare la manifestazione davanti al municipio, i commissari alla vista della folla giustamente inferocita(ma sempre pacifica)abbandonano la casa del popolo con la coda tra le gambe.  Ciliegina sulla torta, nel 2015 la Tares aumenterà del 70 % in più, c'è da chiedersi se i commissari siano intenzionati a svolgere un'amministrazione tecnica o un'amministrazione stile Monti.  Insomma non si può certo dire che l'anno sia iniziato nei migliori dei modi, lasciando sin da subito presagire cosa ci aspetterà in futuro.

 

Articoli correlati

Ritorna il Napoli Beach Soccer: ecco le tappe
Pubblicato il 12/04/2018 • leggi all'articolo
Adesivi ''sospetti'' invadono le strade di Giugliano e Aversa
Pubblicato il 02/01/2018 • leggi all'articolo
Giugliano: blitz antidroga, sequestrati 800 kg di hashish
Pubblicato il 24/10/2017 • leggi all'articolo
Duplice omicidio a Giugliano: i due erano legati al clan Vastarella
Pubblicato il 26/05/2017 • leggi all'articolo
Giugliano: tenta furto in casa, poliziotto spara e ferisce ladro
Pubblicato il 16/05/2017 • leggi all'articolo
Orrore a Giugliano: 13enne disabile violentato da 11 minorenni
Pubblicato il 24/03/2017 • leggi all'articolo
Giugliano: blitz anti assenteismo al Comune, 50 indagati e 18 dipendenti sospesi
Pubblicato il 24/01/2017 • leggi all'articolo
Giugliano sconvolta: arrestato 20enne per abusi sessuali su un bambino di 5 anni
Pubblicato il 14/01/2017 • leggi all'articolo
Giugliano: raccolta differenziata allo 0%, danno da 9 milioni di euro per i cittadini
Pubblicato il 07/10/2016 • leggi all'articolo
Terra dei fuochi: 250mila tonnellate di rifiuti smaltiti illegalmente, 14 arresti a Napoli
Pubblicato il 25/05/2016 • leggi all'articolo

comments powered by Disqus