18/07/19 Gita in Costiera Amalfitana: tutti i posti da visitare

AMALFI. Uno dei più bei posti in Italia, dal punto di vista paesaggistico e naturalistico, è sicuramente la Costiera Amalfitana, il tratto di costa della Campania che si affaccia sul Golfo di Salerno.

 

Questa meta è diventata una delle più ambite dai turisti italiani e stranieri per il periodo vacanziero estivo, ma sono luoghi che si prestano anche a delle gite organizzate che permettono di visitare i luoghi più caratteristici della costiera.

 

La via ideale per raggiungere la Costiera è sicuramente il mare: utilizzando, ad esempio, un aliscafo Amalfi Capri, se magari si sta soggiornando sull’isola dei Faraglioni, è possibile arrivare in Costiera in modo veloce, sicuro e confortevole, grazie agli aliscafi di Alicost, che collegano il porto del Molo Cassone con quello di Marina Grande.

 

Durante tutto il viaggio sarà possibile vedere lo splendido panorama che il Golfo di Salerno mette a disposizione, tra intensi profumi di limoni e la brezza marina avvolge come una tenera carezza.

 

Tra le bellezze da visitare nella costiera c’è sicuramente Maiori, dove è possibile trovare la spiaggia più lunga dell’intera costa, che vede la presenza di una sabbia vulcanica dal colore scuro e di numerose calette come la spiaggia di Glauco, Capo D’Orso e Caia Bellavia.

 

Positano, la città che prende il nome da Poseidone, ha l’aspetto di una sirena che è adagiata sul mare, una cittadina formata da numerosi vicoli in cui è possibile trovare negozi e locande caratteristiche, senza dimenticare le strade ripide che portano verso il mare e alla Grotta La Porta.

 

Praiano, seppur meno nominata delle altre, è un altro luogo assolutamente da visitare, dove è possibile trovare la bellissima Marina di Praia, un luogo incantevole in cui ci sono acque cristalline, dal colore unico, che non hanno nulla da invidiare ai migliori luoghi esotici internazionali.

 

Una natura selvaggia e incontaminata caratterizzano questa zona, un’immersione di colori che spaziano dal verde della macchia mediterranea, al giallo arancione degli agrumi fino al caratteristico blu scuro del mare.

 

Furore è conosciuto per essere l’unico fiordo naturale presente in Italia, cittadina visitabile scendendo verso il sud della costiera, dove è possibile visitare anche la Grotta dello Smeraldo, arrivando poi fino ad Amalfi, uno dei luoghi più amati dai turisti.

 

Nella visita alla città non può mancare una fotografia del Duomo e un prelibato sorbetto al limone, per spostarsi poi verso Atrani, un borgo di dimensioni contenute che ha la caratteristica di affacciarsi direttamente sul mare.

 

Qui la gita nella Costiera Amalfitana prosegue verso Ravello, città che vede la presenza di un festival sul mare e di tanti eventi e rassegne, fino a terminare l’itinerario presso Vietri sul Mare, dove è possibile trovare le splendide acque blu del golfo e delle meravigliose calette che sapranno conquistare il cuore di tutti i visitatori.

 

 

comments powered by Disqus