05/01/18 Marcianise, Golino: ''è fondamentale invertire la rotta''

MARCIANISE. Il dibattito pubblico degli ultimi tempi in città è un dibattito surreale, il dibattito è etero diretto perché la Democrazia è zoppa, mancano interlocutori, e non c'è più crisi dei soli partiti ma della Politica nella sua interezza.

Alle scorse amministrative un'intera area politica è mancata, e tanti che se ne ritenevano interpreti hanno fatto scelte diverse; oggi è fondamentale invertire la rotta, la Marcianise colta e perbene non conosce steccati, è la stragrande maggioranza e deve tornare a dibattere e a confrontarsi alla pari e senza meschinità.

Si può essere divisi in partiti diversi ma non si può accettare che una parte dia patenti di legalità all'altra.

Da sempre si sono registrate scelte giuste e scelte sbagliate, l'importante è trarre sempre insegnamento anche da quelle sbagliate e non ripeterle.

Ribadisco ancora una volta la necessaria, e non più rinviabile, opera di organizzazione di un'area politica di centrodestra, rivolgo l'invito a coloro che c'erano, a quelli che ne fanno parte per storie e cultura personale ma in particolare mi rivolgo a tutti coloro avvertono questa medesima necessità.

Ad amici, ad associazioni politiche, movimenti, a ciò che resta dei partiti rivolgo l'invito non solo a partecipare al dibattito pubblico ma a essere fautori di scelte ed azioni concrete.

Anche le elezioni politiche potranno rappresentare un momento utile in tal senso ma solo se verranno utilizzate anche in chiave futura e con prospettive di costruzione. Le Politiche, come già le recenti elezioni provinciali hanno fatto, dovranno servire a sconfiggere quei soggetti che ancor oggi stanno permettendo ai Mirabelli di turno di decretare le sorti della nostra terra.

Se anche all'interno del consiglio consiglieri e forze politiche, pur mantenendo una propria identità, faranno propria questa chiamata tanto di guadagnato, in caso contrario anche da zero è in ogni caso un fatto necessario per la Democrazia, per il confronto e quindi la crescita della città. Ne va del futuro non solo di una parte ma della città intera.

Angelo Golino

comments powered by Disqus