28/11/13 Demi Moore e Ashton Kutcher hanno ufficialmente divorziato

LOS ANGELES. Finalmente dopo nove lunghissimi anni di lavoro degli avvocati, Demi Moore e Ashton Kutcher divorziano ufficialmente. E' stata una lunga e dura battaglia tra i due per dividere un patrimonio di ben 200 milioni di dollari. Il giudice della corte superiore di Los Angeles, Scott Gordon, ha stabilito che la fine del matrimonio debba risalire al momento in cui Kutcher ha presentato un'istanza di divorzio.

La coppia di Hollywood, da subito al centro di gossip e perplessita' per i 16 anni di differenza, era sposata dal 2005.

Nel marzo scorso la 51enne Demi Moore si era rivolta alla corte superiore di Los Angeles per ottenere dall'ormai ex marito gli alimenti. Kutcher, 35 anni, e' stato l'attore piu' pagato negli ultimi due anni con un guadagno di ben 24 milioni di dollari l'anno, secondo quanto riporta il magazine 'Forbes'.

Articoli correlati

Los Angeles: terminal aeroporto chiusi per allarme attentato
Pubblicato il 29/08/2016 • leggi all'articolo
Forbes: Luigi Di Maio fra gli under 30 più influenti d'Europa
Pubblicato il 20/01/2016 • leggi all'articolo
Cinema: Robert Downey jr l'attore più pagato al mondo
Pubblicato il 07/08/2015 • leggi all'articolo
Los Angeles ospita l'Electronic Entertainment Expo 2015, il paradiso dei videogamers
Pubblicato il 15/06/2015 • leggi all'articolo
Los Angeles: concerto a sorpresa dei Rolling Stones con omaggio a BB King
Pubblicato il 22/05/2015 • leggi all'articolo
Senato approva il divorzio breve: 6 mesi per dirsi addio
Pubblicato il 19/03/2015 • leggi all'articolo
Forbes: Bill Gates uomo più ricco del mondo, Lady Ferrero la prima italiana
Pubblicato il 02/03/2015 • leggi all'articolo
Secondo Forbes è Beyoncè la cantante più ricca del 2014
Pubblicato il 06/11/2014 • leggi all'articolo
Sandra Bullock regina di Hollywood, è lei l'attrice più pagata
Pubblicato il 05/08/2014 • leggi all'articolo
Beyonce e Jay Z la coppia più ricca dello showbiz
Pubblicato il 01/07/2014 • leggi all'articolo

comments powered by Disqus