01/07/13 (4) Inquinamento? La natura ci protegge!

Nel quarto appuntamento con la nostra rubrica Healthy Life: salute e benessere insieme parliamo di un argomento che ci preoccupa abbastanza "l'inquinamento". Molte persone pensano: ”Lo zucchero bianco fa male…e anche la farina raffinata fa venire il diabete!...Poi ci sono i conservanti, gli additivi e tutti i pesticidi che ci avvelenano! Sono troppe le cose che ci fanno male… e da soli non possiamo far niente! Ormai è tutto inquinato: l’aria, l’acqua, la terra …c’è il buco nell’ozono…e poi siamo troppo stressati ed incapaci per poter “cambiare” le abitudini!!! Sono invece i potenti che dovrebbero capire ed essere più umani per migliorare il sistema produttivo!

Ma tutti questi ragionamenti dove ci porteranno realmente?

E' troppo facile far finta di niente e nascondere la testa sotto la terra come degli struzzi, pensando solo a se stessi! Per pigrizia si evita qualsiasi coinvolgimento e ormai ci siamo abituati a questo tenore di vita. Viviamo in una società in cui la cultura di massa ha interesse ad alimentare cinismo verso i cambiamenti salutari ed indifferenza totale verso la sofferenza altrui!

Purtroppo la realtà bisogna guardarla con attenzione perché, senza saperlo, continuiamo a sviluppare un mercato che ci sta portando lentamente all’autodistruzione!                                                             

SIETE SICURI DI VOLER OFFRIRE QUESTO MONDO AI VOSTRI FIGLI?

Se invece ci pensate bene, basta solo un po’ di informazione in più per difenderci dall’inquinamento, per migliorare la nostra alimentazione ed anche per trovare il giusto equilibrio psico-fisico.

Allora andiamo per gradi . Oggi parliamo  “dell’inquinamento” e troveremo insieme la cura più naturale possibile.

Come abbiamo già detto i nostri corpi sono continuamente esposti all’azione di agenti inquinanti (presenti nel cibo che mangiamo, nell’acqua che beviamo e nell’aria che respiriamo). Il sistema umano si è evoluto sviluppando processi metabolici che possono assimilare, in modo efficace, le tossine ingerite periodicamente. Però, quando l’esposizione diventa cronica o continua, o quando si incontrano nuove sostanze che l’organismo non può rendere innocue, il corpo può non essere in grado di farvi fronte. Gli effetti cronici sono spesso invisibili e possono non manifestarsi per un lungo periodo di tempo. Questo può provocare un cancro che rimane latente per un periodo che può andare da 10 a 30 anni, così come cambiamenti genetici e metabolici che influiscono sulla crescita, la salute, il comportamento e la resistenza alle malattie e anche malformazioni embrionali o parti prematuri come risposta ritardata ad una tossina cumulativa.

Ecco qui riportato un elenco di sostanze particolarmente inquinanti e la cura naturale che può essere utile a rimuoverle dal nostro organismo, seguendo soprattutto una giusta alimentazione:

 

Il piombo è presente nell’aria, nelle particelle di polvere e nell’acqua potabile che lo liscivia dalle tubature in piombo. Il piombo danneggia il sistema immunitario dell’organismo e ostacola l’azione degli eliminatori di radicali liberi. La vitamina C (presente nella frutta, uva, ribes, kiwi, arance, anche nei peperoncini piccanti, prezzemolo, peperoni, broccoletti...) rimuove il piombo dalle ossa e dal cervello. Gli esperimenti hanno mostrato che la predisposizione all’accumulo di piombo nel corpo è collegata allo stato nutritivo dell’individuo. Negli animali, l’assorbimento del piombo diminuisce notevolmente quando il calcio presente nella dieta è sufficiente.

I metalli radioattivi rilasciati dalle centrali elettriche a carbone sotto forma di ceneri, si concentrano nelle ossa e ci rimangono per tutta la vita, creando radicali liberi nel corpo. Gli eliminatori di radicali liberi come le VITAMINE A, C, E possono proteggere il corpo (la vitamina A per esempio è presente nelle: carote crude, melone, spinaci, cavolo, albicocche, pesca, ciliege, anguria, prezzemolo, finocchio, spinaci freschi, cavolo verde, mango, crescione, zucca, broccoli, cicoria, pomodoro, lattuga, tuorlo d'uovo di gallina, tonno...invece la vitamina E è presente in molti vegetali, ad esempio nella frutta, nell'olio di canapa, nell'olio d'oliva e soprattutto nell'olio di germe di grano) 

Il fumo di sigarette impedisce alle ciglia, escrescenze simili a peli, di espellere le sostanze inquinanti dai polmoni. Il fumo ha un effetto dannoso sul sistema immunitario. Il non fumatore che respira il fumo è una vittima involontaria di questa sostanza inquinante. L’ossido di carbonio è un componente del fumo di sigarette ma è presente anche nell’aria delle zone con molto traffico. Questa sostanza chimica ostacola la capacità del sangue di trasportare ossigeno al cervello. I sintomi sono mal di testa, vertigini, irritabilità, nausea e minore prontezza mentale. L’inalazione di dosi eccessive può causare perdita di coscienza e la morte. Fare ginnastica nelle strade cittadine o mangiare nei ristoranti sul bordo della strada, significa esporsi a dosi più elevate. Le VITAMINE A, C, E ed i minerali SELENIO E ZINCO, possono proteggere dagli effetti dannosi (il selenio è presente in carne, pesce e uova...lo zinco nel  pesce, cereali, legumi, frutta secca...)

Il cloro, usato per disinfettare l’acqua è un agente ossidante e distrugge le vitamine C ed E. Il cromo esavalente, un agente inquinante presente nell’aria, nell’acqua e nel fumo di sigarette, causa emorragie intestinali e probabilmente il cancro. La VITAMINA C è capace di trasformare questa forma tossica di cromo in una forma innocua, il cromo trivalente.

Il rame è presente nella acqua potabile come conseguenza di infiltrazioni di scarichi industriali e di corrosione delle tubature. Viene talvolta aggiunto alle riserve idriche per controllare lo sviluppo delle alghe. L’eccesso di rame causa irritazioni del tratto gastrointestinale e disturbi mentali, ostacola la funzione dello zinco e diminuisce le riserve di manganese e magnesio. La VITAMINA C aiuta a stabilizzare il livello degli oligoelementi minerali.

I nitrati e i nitriti, usati per prevenire le crescite batteriche nella carne, possono combinarsi con le ammine, formando le nitrosammine che sono cancerogene. La VITAMINA C in dosi adeguate può impedire questa trasformazione. Il SELENIO e la VITAMINA C offrono una protezione efficace contro l’avvelenamento da mercurio.

La protezione dall’ozono, una sostanza chimica ossidante presente nell’aria delle città e delle campagne, può essere ottenuta con le VITAMINE A, E e PABA (paba è un acido di composti organici para-aminobenzoico presente nei semi di girasole, fegato, lievito di birra, germe di grano, le uova, la melassa...)

La tossicità dell’ossido di carbonio può essere ridotta in maniera efficace con una dieta ad alto tenore proteico che includa la VITAMINA E e gli aminoacidi che contengono zolfo come la CISTEINA (presente nel peperone rosso, aglio, broccoli, cavoli di Bruxelles, avena, muesli e  germe di grano...)

Il cadmio, presente nei cibi raffinati, nel caffè, nel tè, nel fumo di sigarette e nell’aria, a causa dei fumi di scarico delle automobili, può causare ipertensione e scompensi cardiaci. Questo metallo esaurisce le riserve dell’organismo di zinco e ferro. Con una giusta alimentazione ricca di zinco e ferro, il cadmio verrà espulso automaticamente senza problemi (alimenti ricchi di ferro sono le vongole, ostriche, caviale, cacao amaro, muesli con frutta e frutta secca, lenticchie, ceci, spinaci...)

 

Allora come potete vedere una maggiore quantità di sostanze nutritive nella nostra alimentazione può essere d’aiuto nel diminuire gli effetti dannosi di molte sostanze inquinanti. Ci vuole solo un po' di impegno ed equilibrio, ma è sottinteso che bisogna utilizzare alimenti biologici a kilometro 0, privi di pesticidi e fertilizzanti chimici ed evitare possibilmente anche l'assunzione di integratori specifici, sia naturali che sintetici (da utilizzare solo in caso di eccessiva carenza e in situazioni in cui non si riesce ad integrarle in altro modo).

Ricordate che la natura ci protegge nella maniera più semplice possibile...basta solo saperlo!

Le informazioni di questo articolo sono tratte da "Almanacco della Nutrizione" di Gayla J. Kirschmann e John D. Kirshmann

 

 Per leggere gli articoli precedenti clicca qui: apri

 

Articoli correlati

(5) Strategie per vivere meglio? Impariamo a riciclare!
Pubblicato il 01/08/2013 • leggi all'articolo
(2) Cambiamo le abitudini sbagliate. Rinforziamo il sistema immunitario
Pubblicato il 15/05/2013 • leggi all'articolo
(7) “L’intestino…radice dell’albero umano e secondo cervello”
Pubblicato il 15/09/2013 • leggi all'articolo
(3) Perchè non facciamo le cose che ci fanno bene?
Pubblicato il 01/06/2013 • leggi all'articolo
Healthy Life: Apre la nuova rubrica 'Salute e Benessere' di Vocenuova, Cristiana Carradori la redattrice
Pubblicato il 15/04/2013 • leggi all'articolo
Come funziona questa rubrica?
Pubblicato il 16/04/2013 • leggi all'articolo
Perchè seguire Healthy Life e i consigli di Cristiana Carradori?
Pubblicato il 16/04/2013 • leggi all'articolo

comments powered by Disqus