29/08/13 Da Sanremo a Villa Rufolo il talento di Leonora Armellini a Ravello la concertista che celebra la bellezza del suono

RAVELLO. Chi l’ha vista calcare il palcoscenico del Festival di Sanremo qualche mese fa conosce la “straordinaria musicalità e la bellezza del suono” del suo piano. Le stesse doti che le hanno permesso di vincere il premio “Janina Nawrocka” al Concorso Pianistico Internazionale F. Chopin tre anni fa. A soli 21 anni Leonora Armellini non è più un artista non identificata, ma una delle più talentuose concertiste della nuova generazione europea.

Venerdì 30 agosto (ore 21.30) il suo pianoforte sarà protagonista al Ravello Festival. Nella Sala dei Cavalieri di Villa Rufolo la pianista eseguirà pagine di Chopin, Brahms e Ravel. Si esibirà su un palco che ha già ospitato il talento di Beatrice Rana e di Nikolay Khozyainov che al termine del suo recital è stato "costretto" a ben 5 bis dal pubblico entusiasta.

Nativa di Padova, Leonora Armellini è un’ex bambina prodigio. Si è diplomata al Conservatorio a soli 12 anni con il massimo dei voti e la menzione d’onore sotto la guida di Laura Palmieri, allieva di Arturo Benedetti Michelangeli. Una predestinata ai grandi palcoscenici: non paga di un altro diploma summa cum laude al Conservatorio di Santa Cecilia, sta arricchendo la sua formazione seguendo l’ultimo anno degli studi di Composizione nel Conservatorio di Padova con Giovanni Bonato e con Lylia Zilberstein nella Hochschule fur Musik und Theater di Amburgo.

E se non bastasse questo cursus honorum – arricchito da altri premi internazionali e da un’attività concertistica di assoluto prestigio - a febbraio scorso è giunta l’apparizione al Festival di Sanremo durante il quale si è esibita al posto dell’indisposto Daniel Barenboim, eseguendo lo Studio op. 10 n. 3 di Chopin di fronte a circa 155 milioni di spettatori in mondovisione.

È stato un onore rappresentare il mondo della musica classica all’interno di un programma così importante – ha affermato a microfoni spenti al sito Televisionando -. Sono estasiata da questa esperienza fantastica. Suonare in diretta televisiva per milioni di spettatori è stata una grande responsabilità e un’emozione incredibile”. 

Articoli correlati

A Ravello le sculture di Alba Gonzales
Pubblicato il 27/03/2014 • leggi all'articolo
Per Ravello fine anno pieno di stelle: dopo Francesco Baccini, Alex Britti toni e Peppe Servillo arrivaanche Giovanni Allevi
Pubblicato il 12/12/2013 • leggi all'articolo
50enne si toglie la vita lanciandosi dal 6° piano
Pubblicato il 18/10/2013 • leggi all'articolo
Augustin Dumay all'Auditorium Oscar Niemeyer
Pubblicato il 23/09/2013 • leggi all'articolo
Borgo Sambuco, il 21 e 22 settembre torna la 'Festa dell'uva, del fagiolo e delle nostre tradizioni'
Pubblicato il 16/09/2013 • leggi all'articolo
Musica classica in crisi, da Ravello un appello al ministro Bray
Pubblicato il 07/09/2013 • leggi all'articolo
'Festival di Ravello': 'Il coro romantico' diretto da Martin Steidler
Pubblicato il 03/09/2013 • leggi all'articolo
Ritorna la musica di Radio Capri sulla terrazza dell'Auditorium Oscar Niemeyer di Ravello
Pubblicato il 28/08/2013 • leggi all'articolo
A Ravello l’inedito tributo di Mariano Rigillo e Francesco Nicolosi a Wagner e Verdi
Pubblicato il 28/08/2013 • leggi all'articolo
Colpo di sole o strategia mirata?
Pubblicato il 22/08/2013 • leggi all'articolo

comments powered by Disqus