06/06/17 Terra dei Fuochi: lettera di un casalnuovese al sindaco Massimo Pelliccia

NAPOLI - A Casalnuovo c'è più incidenza tumorale rispetto ad altri comuni del napoletano.

Le ultime notizie hanno allarmato ancora di più i cittadini, che ogni giorno sono costretti a respirare i fumi tossici dei roghi che ormai fanno da corredo all'arredamento urbano.

Gabriel Aiello, portavoce del Movimento Ci Avete Ucciso La Salute, ha scritto una lettera al Sindaco Massimo Pelliccia. Dividendola in più punti. La riportiamo integralmente:

"Caro Sindaco,sono passati tanti mesi dall'ultima seduta dell'Osservatorio Ambientale del Comune di Casalnuovo di Napoli. Non conosciamo il motivo per cui Lei si ostina a non convocare l'Osservatorio, un'Ente importantissimo per la nostra Città.

In questi mesi di assenza abbiamo trovato più volte il nome della nostra Città tra i titoli dei giornali quando si parlava di mortalità tumorale in terra dei fuochi.

In questi mesi abbiamo perso altri uomini, altre donne, altri bambini.

Sembrerebbe che da recenti test fatti siano usciti dati molto allarmanti.

Questa cosa ci fa male, malissimo. Pensiamo alle nostre vittime, guardiamo ai tanti percorsi fatti trovandoci con un pugno di mosche tra le mani.La nostra fame di giustizia è veramente tanta ed è per questo che Le chiediamo di convocare urgentemente l'Osservatorio Ambientale per discutere dei seguenti temi:

1) RA.M.OIL. - L'11 marzo dello scorso anno, a Casalnuovo, scesero in piazza 7mila persone per chiedere la chiusura dell'impianto insalubre che insiste nel centro abitato di una frazione del nostro Comune (Tavernanova). Quelle 7mila persone non sono mai state ascoltate, meritano una risposta chiara dal Comune di Casalnuovo e un aiuto concreto per chiudere l'impianto per delocalizzarlo in un territorio adeguato e non a 50 metri dal centro abitato.

2) AEREOPORTO - Gli aerei diretti a Capodichino iniziano la fase di atterraggio sulle nostre teste, sul mio terrazzo riesco a salutare i piloti. Ricordo che anni fa atterravano passando sopra il Vomero, la potenza degli abitanti della collina fece spostare la rotta di atterraggio. Più volte il Dottor Antonio Marfella ha esposto i dati degli atterraggi e di quanto inquini questo atterraggio, anche quest'ultimi rilevano risultati abbastanza allarmanti.

3) CAMPO ROM VIA SIVIGLIA - Da qualche mese è nato un piccolo campo nei pressi di Via Siviglia, precisamente in via prolungamento via Saggese, dove c'è stata una recente bonifica. Pare sia abitato da persone un po' indisciplinate (come tante altre italiane). Ci sono stati recentemente e continuamente dei roghi in quel campo. È possibile trovare una soluzione? Soluzione reale, non il sequestro infame delle carrozzine. Avviamo un processo di dibattito con queste persone? Perché non fare come in altri comuni dove ci sono campi che attuano la raccolta differenziata e fanno economia in modo legale contribuendo anche alle casse del Comune? Sappiamo che è territorio di competenza del Comune di Acerra, ma sappiamo anche che il Comune di Acerra se ne frega altamente di quella zona. Ricordo il campo ROM di Via Napoli, anche quello non era nel nostro Comune, ma quello che successe dopo lo subimmo solo noi casalnuovesi. Evitiamo episodi simili e agiamo?

Questi sono solo 3 punti di una lunga lista.

Non convocando l'Osservatorio Ambientale gira le spalle non a me e al Movimento "C'at accis a salut!", ma ad una popolazione intera che soffre e si ammala ogni giorno e che merita delle risposte".

Articoli correlati

Sciopero al Siani di Casalnuovo. Il rapppresentate d'Istituto: "Non ci fermeremo mai"
Pubblicato il 07/12/2017 • leggi all'articolo
Agguato di camorra a Casalnuovo: uccisi madre e figlio
Pubblicato il 29/11/2017 • leggi all'articolo
Aiello: ''Cara Lorenzin, lei ha ucciso mio padre due volte''
Pubblicato il 25/09/2017 • leggi all'articolo
Lorenzin: '' Tumori in Campania? Colpa dell'inquinamento, ma anche degli stili di vita''
Pubblicato il 25/09/2017 • leggi all'articolo
Casal di Principe: domani la presentazione di ''Veleno'', il film che racconta la vera Terra dei Fuochi
Pubblicato il 21/09/2017 • leggi all'articolo
Scarico di rifiuti liquidi a Casalnuovo: autobotte fermata dai carabinieri
Pubblicato il 29/07/2017 • leggi all'articolo
Flash mob sotto la Regione Campania: ''Questi i fumi che respiriamo ogni giorno''
Pubblicato il 28/07/2017 • leggi all'articolo
Terra dei fuochi: post ironici sui malati di cancro, i parenti delle vittime chiedono maxi risarcimento
Pubblicato il 28/07/2017 • leggi all'articolo
Casalnuovo reagisce! Il corteo #StopBiodicio
Pubblicato il 25/07/2017 • leggi all'articolo
Terra dei Fuochi: De Luca firma protocollo d’intesa, in arrivo 40 milioni per riqualificazione ambientale
Pubblicato il 25/07/2017 • leggi all'articolo

comments powered by Disqus