10/09/16 Ecco come il movimento '' C'at accis a salut '' ha festeggiato il suo anniversario

CASALNUOVO DI NAPOLI- Oggi si è svolto, a partire dalle ore 11.30, presso il centro polifunzionale “Pier Paolo Pasolini” di Casalnuovo, un evento in onore del secondo anniversario del movimento ” C’AT ACCIS A SALUT”, fondato da Gabriele Aiello e sostenuto da tanti altri attivisti.

Presenti anche Lucia Allocca, moderatrice dell’evento e giornalista del “Mattino”, il giornalista Sandro Ruotolo e Enzo Tosti, attivista del comitato “Terra dei fuochi”. Questi ultimi, per il grande contributo reso al movimento, sono stati nominati membri onorari.

LA DEDICA- “Dedico questa giornata a mio padre” esordisce così  il fondatore del movimento. In effetti, la scomparsa del padre fu per Gabriele ” la goccia che fece traboccare il vaso” due anni fa, quando  decise  coraggiosamente di intraprendere questa lotta per tutelare “il diritto alla salute, alla vita e alla dignità”.

La tutela della salute dei cittadini è il motore del movimento: “Dietro questo movimento c’è mio padre, il piccolo Antonio e le nostre vittime”, continua a voce alta Gabriele.

GLI INTERVENTI- La giornalista Lucia Allocca pone subito una domanda centrale ad Enzo Tosti  sul rapporto tra istituzioni e attivisti.

La risposta di Tosti lascia qualche speranza: “Negli ultimi tempi stiamo trovando amministrazioni che vogliono collaborare con noi, che ci chiedono aiuto, che capiscono che noi siamo le vere sentinelle del territorio.  Questo è il caso dei sindaci di Caivano e Marcianise. Ma sono solo due o tre .”

 Nel suo intervento Tosti parla anche delle  migliaia di ricette mediche trovate, dopo gli ultimi roghi estivi,  nelle campagne tra Afragola, Caivano, Acerra e Casalnuovo,  provenienti dalle Asl delle  Regioni Sicilia e Abruzzo.

 “La cosa grave è che chi prende questi rifiuti dalle Asl, prende anche altro:  lastre scintigrafiche e sostanze provenienti da sale operatorie”.

È il turno di Sandro Ruotolo che esordisce facendo un parallelo tra il terremoto che ha colpito poche settimane fa il centro Italia e  i roghi tossici che si sono consumati e si consumano quotidianamente nella “Terra dei fuochi “: “Non è la natura che uccide, è l’uomo;  invece di finanziare grandi opere pubbliche, dobbiamo pensare al nostro territorio, ai nostri centri abitati che cadono a pezzi […] dobbiamo rivendicare l’amore della nostra terra, la bellezza!” Fondamentali, dunque, sono la cittadinanza attiva e il dialogo con le istituzioni.

Sul finire dell’evento, vengono enunciati gli obiettivi del movimento, ora non presente solo a Casalnuovo, ma anche Pomigliano, Nola, Marigliano e Mariglianella.

Obiettivi che il referente di  Casalnuovo riassume con poche, ma importanti parole-chiave:  sensibilizzazione nelle scuole per creare consapevolezza e senso civico, aumento dell’attività di denuncia tramite l’osservatorio ambientale, bonifica della discarica lungo il prolungamento di via Saggese.

Infine, sul caso Ramoil dice: “la lotta in piazza è cominciata l’11 marzo 2016 , quando molte persone , ci hanno dato il compito di dare voce al loro “no” su questo impianto. Adesso ci sono relazioni su questo impianto  redatte gratuitamente da  alcuni tecnici che  verranno analizzate dai nostri legali.  Ma Il nostro sguardo non si ferma solo su quest’azienda: l’obiettivo è la delocalizzazione di tutti i centri insalubri di Casalnuovo.

 

Articoli correlati

''Io Dalí'': Salvador Dalí in mostra al PAN
Pubblicato il 27/02/2018 • leggi all'articolo
Facebook rivoluziona il News Feed per "renderci più felici"
Pubblicato il 13/01/2018 • leggi all'articolo
Sciopero al Siani di Casalnuovo. Il rapppresentate d'Istituto: "Non ci fermeremo mai"
Pubblicato il 07/12/2017 • leggi all'articolo
Agguato di camorra a Casalnuovo: uccisi madre e figlio
Pubblicato il 29/11/2017 • leggi all'articolo
Gricignano - ennesimo rogo tossico, cumuli di amianto in fiamme
Pubblicato il 14/10/2017 • leggi all'articolo
Aiello: ''Cara Lorenzin, lei ha ucciso mio padre due volte''
Pubblicato il 25/09/2017 • leggi all'articolo
Lorenzin: '' Tumori in Campania? Colpa dell'inquinamento, ma anche degli stili di vita''
Pubblicato il 25/09/2017 • leggi all'articolo
Casal di Principe: domani la presentazione di ''Veleno'', il film che racconta la vera Terra dei Fuochi
Pubblicato il 21/09/2017 • leggi all'articolo
Scarico di rifiuti liquidi a Casalnuovo: autobotte fermata dai carabinieri
Pubblicato il 29/07/2017 • leggi all'articolo
Flash mob sotto la Regione Campania: ''Questi i fumi che respiriamo ogni giorno''
Pubblicato il 28/07/2017 • leggi all'articolo

comments powered by Disqus