18/06/16 Microsoft investe nel software per la marijuana, traccerà le piante dal seme alla vendita

ROMA. Microsoft si lancia nel mercato della marijuana. Quella legale, ovviamente.

Microsoft ha annunciato una partnership con Kind, una startup californiana, per la creazione di un sistema digitale di tracciamento delle colture e della vendita di marijuana legale. Il software sarà potenziato dalla tecnologia cloud Azure della casa di Redmond. 

 

«L’obiettivo di questa partnership è di sfruttare le potenzialità di entrambe le aziende per fornire alle pubbliche amministrazioni le soluzioni per tracciare spostamenti e transazioni in questo settore», ha spiegato Kind in un comunicato stampa. L’ingresso di Microsoft nel settore segna il debutto di una multinazionale hi-tech nel mondo della marijuana, ancora diviso fra zone degli Usa in cui la pianta verde è legale e altre in cui non lo è. 

 

Articoli correlati

Microsoft: Windows 10 si aggiorna con Creators Update e Surface Studio
Pubblicato il 27/10/2016 • leggi all'articolo
Microsoft: il riconoscimento vocale diventa quasi umano
Pubblicato il 20/10/2016 • leggi all'articolo
Ignite 2016: tante le novità promosse dalla conferenza Microsoft
Pubblicato il 27/09/2016 • leggi all'articolo
Microsoft: arriva Windows 10 Anniversary Update
Pubblicato il 27/07/2016 • leggi all'articolo
Microsoft: conti in rialzo nel trimestre grazie al cloud, male Windows Phone
Pubblicato il 21/07/2016 • leggi all'articolo
Ad agosto arriva in Italia la nuova Xbox One S
Pubblicato il 20/07/2016 • leggi all'articolo
Microsoft, Nadella: “Ogni business sarà digitale”
Pubblicato il 12/07/2016 • leggi all'articolo
Bill Gates e l'odio per la Xbox: la considerava un insulto a Microsoft
Pubblicato il 06/07/2016 • leggi all'articolo
E3 2016: Microsoft lancia Project Scorpio
Pubblicato il 16/06/2016 • leggi all'articolo
Microsoft acquista LinkedIn per 26 milioni di dollari, ecco perchè
Pubblicato il 14/06/2016 • leggi all'articolo

comments powered by Disqus