09/01/14 C'era una volta a New York: James Gray racconta il suo ultimo lavoro

ROMA. A poco meno di una settimana dal debutto nei cinema italiani di "C'era una volta a New York", il regista James Gray racconta al mondo il suo ultimo lavoro. Per questo nuovo lavoro Gray ha scelto un’ambientazione d’epoca con una New York anni ‘20, narrando le peripezie dell’immigrata polacca Ewa Cybulski (Marion Cotillard) che finisce nelle mani di Bruno (Joaquin Phoenix) uno sfruttatore che la spinge a prostituirsi facendo leva sulla mancanza di denaro e sul desiderio della donna di ricongiungersi con la sorella, posta in quarantena al loro arrivo ad Ellis Island. La vita d Ewa che sembra destinata all’oblio trova un barlume di speranza in Orlando (Jeremy Renner) un brillante illusionista cugino di Bruno che potrebbe rivelarsi per Ewa l’unica via di fuga da una vita di umiliazioni.

A seguire un'intervista al regista James Gray:

Articoli correlati

New York: il "Bacio" di Hayez battuto a 2 milioni di dollari da Christie's
Pubblicato il 27/04/2016 • leggi all'articolo
New York: Bill De Blasio inaugura la più grande rete Wifi gratuita al mondo
Pubblicato il 21/03/2016 • leggi all'articolo
New York: Tribunale dà ragione ad Apple contro l'FBI
Pubblicato il 02/03/2016 • leggi all'articolo
New York: Barilla apre la prima vetrina interattiva
Pubblicato il 23/02/2016 • leggi all'articolo
Quelli che bevono con moderazione sono più attraenti, a confermarlo è uno studio
Pubblicato il 16/12/2015 • leggi all'articolo
New York: asta record per un Modigliani, battuto a 170 milioni di dollari
Pubblicato il 10/11/2015 • leggi all'articolo
Clima: fra 10 anni l'apocalisse sulla Terra, spariranno New York e Tokyo
Pubblicato il 25/09/2015 • leggi all'articolo
New York: Lady Gaga super osè alla sfilata Brandon Maxwell
Pubblicato il 16/09/2015 • leggi all'articolo
Miley Cyrus in versione Farfalla sexy
Pubblicato il 15/05/2015 • leggi all'articolo
New York: gli U2 improvvisano un concerto a sorpresa nella metro
Pubblicato il 06/05/2015 • leggi all'articolo

comments powered by Disqus