22/05/18 Aversa e Giugliano insieme per il rifacimento di Via Salicelle-Cirigliano

AVERSA. Le amministrazioni comunali di Aversa e Giugliano in Campania si unisco per realizzare una strada. L’accordo è stato siglato questa mattina dai primi cittadini delle due comunità. Per Aversa Enrico de Cristofaro e per Giugliano Antonio Pozziello hanno detto sì al rifacimento della strada extraurbana Salicelle-Cirigliano per decongestionare il tratto di Appia che attualmente unisce i due comuni. Il progetto sarà presentato nell’ambito del Patto per lo sviluppo della Regione Campania, con Ente capofila il Comune normanno. La premessa comune dei due primi cittadini e che “i territori dei Comuni sottoscrittori dell’accordo, sono caratterizzati da una forte criticità relativamente ai flussi veicolari e alla sicurezza stradale che interessano le attuali infrastrutture generando un congestionamento delle arterie che attraversano il centro urbano”. La via Appia, che funge, attualmente, da  principale via di collegamento tra i comuni di Aversa e di Giugliano in Campania, si presenta, in ogni momento della giornata, indipendentemente dal particolare periodo dell’anno, fortemente congestionata, anche per la presenza di flussi veicolari non necessariamente diretti e/o provenienti  esclusivamente dai territori comunali di Aversa e di Giugliano, per cui le comunicazioni tra i due territori, ancorché confinanti, appaiono oggiseriamente compromesse dal fortissimo traffico che è possibile osservare lungo l’Appia.

Una scelta naturale è quella di fare riferimento a questa strada Selicelle – Cirigliano, di ridotte dimensioni, per non parlare delle condizioni del manto stradale, da tempo aperta al traffico. Strada che, pur consentendo un ulteriore collegamento tra la zona sud del territorio comunale di Aversa e quella a nord-est del territorio comunale di Giugliano, non risulta, allo stato attuale, assolutamente in grado di risolvere le problematiche di congestionamento dell’Appia, in conseguenza della sua attuale configurazione, delle sue attuali ridotte dimensioni trasversali, e per l’assenza di adeguati sottoservizi e di adeguata pavimentazione stradale, come tiene ad evidenziare il vicesindaco aversano con delega ai Lavori pubblici Michele Ronza. Una situazione che, secondo l’assessore dell’esecutivo de Cristofaro “rende assolutamente necessario provvedere, nel più breve tempo possibile, alla realizzazione della strada extraurbana Selicelle – Cirigliano, viabilità alternativa in grado di eliminare i problemi di congestione e sicurezza che, attualmente, interessano le arterie stradali di collegamento fra i Comuni interessati. L’intento delle due amministrazioni è di fare in modo di effettuare contemporaneamente sia i lavori relativi al manto stradale, sia di fogna adeguata ai bisogni concreti sia di tutti gli altri sottoservizi a rete (tra i quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo: le reti: idrica, di distribuzione del gas e di alimentazione dell’impianto di pubblica illuminazione; la predisposizione di cavità di alloggiamento di fibre telefoniche e fibre ottiche e della rete Enel. Con l’atto che i due Comuni andranno a sottoscrivere a breve (sono già state approvate le relative delibere nelle rispettive giunte) sarà ufficializzata la nomina a comune capofila di quello normanno che, di conseguenza, sarà autorizzato a stipulare gli atti inerenti la richiesta di finanziamento della somme necessarie per la realizzazione dell’intera opera nell’ambito del programma regionale individuato”.    

comments powered by Disqus