27/02/19 Fumo in cabina, costretto al rientro l’aereo Tirana-Ancona di stamattina

ROMA. Un aereo della compagnia Blue Panorama decollato da Tirana con destinazione Ancona, è stato costretto a rientrare nell’aeroporto di Rinas a causa di problemi tecnici, dopo che il pilota aveva segnalato odore di bruciato in cabina. “L’aereo è decollato normalmente, eravamo in mare, avevo appena passato Durazzo quando abbiamo visto del fumo che fuoriusciva dall’aereo. La cabina era piena di fumo. E’ stato terribile, c’erano anche dei bambini che hanno iniziato a piangere.” ha raccontato un passeggero. In quegli attimi di panico, il passeggero afferma che è stato vietato l’utilizzo dei telefoni cellulari per filmare quel che stava accadendo e che l’aereo ha effettuato alcune manovre pericolose prima di atterrare. “La cabina era piena di fumo quando ci hanno avvisati che saremmo rientrati a Rinas a causa del problema. L’aereo ha effettuato alcune manovre pericolose, avevamo paura di cadere. E’ tutta colpa dei vecchi aerei che portano in Albania, come se fossimo il terzo mondo. I piloti ci hanno salvato la vita, non so come sono stati in grado di far rientrare l’aereo in quelle condizioni”, ha continuato il passeggero. Fino ad ora, non c’è stata alcuna nota di chiarimento nè da parte dell’Aeroporto Internazionale di Rinas o dalla stessa compagnia Blue Panorama.“Ho chiesto informazioni ma mi è stato semplicemente detto che sono cose che accadono”  ha concluso il passeggero. Dopo l’atterraggio, gli esperti del traffico aereo dell’autorità dell’aviazione civile hanno controllato da vicino il lavoro dei tecnici dell’aereo nel tentativo di trovare la causa di questo spiacevole evento. Da precedenti rapporti, si sospetta che a causa del lavaggio dei motori, come parte della manutenzione effettuata il giorno prima, il prodotto, con il quale è stato effettuato il lavaggio, non si era asciugato completamente e che tutto questo avrebbe causato il fumo e il cattivo odore al momento del decollo. L'allarme è scattato poco dopo il decollo e  «si è posato sulla pista senza problemi», ha detto il portavoce dell'aeroscalo. A bordo vi erano tra i passeggeri anche molti italiani e quattro membri dell'equipaggio, rimasti tutti incolumi. Sono intervenuti i vigili del fuoco e il velivolo è poi stato trainato fuori dalla pista, che è rimasta chiusa per una ventina di minuti. L'incidente ha provocato ritardi nel traffico aereo. L’allarme, evidenzia Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti” è scattato a causa di “odore di bruciato” all’interno della cabina di pilotaggio. Ma si è trattato solo in un guasto tecnico e non di un incendio.

comments powered by Disqus