14/11/17 Anonymous attacca: ‘’Rubati documenti a istituzioni italiane ed europee’’

ROMA. Anonymous ha dichiarato di aver sottratto centinania di file, ordinanze diservizio delle questure, buste paga e documenti di appartenenza a farze armate alle istituzione italiane ed europee. Sottratte anche alcune mail tra funzionari di palazzo Chigi e polizia sulla visita del premier Gentiloni prevista mercoledì a Bologna. I documenti sono stati messi in rete da Anonymous accompagnati da un post: "Cittadini - scrivono gli hacker - siamo lieti di annunciarvi, per il diritto della democrazia e della dignità dei popoli, che siamo in possesso di una lista di dati personali relativi al Ministero dell'Interno, al Ministero della Difesa, alla Marina Militare nonché di Palazzo Chigi e Parlamento Europeo".

"Governo corruttore di democrazia - prosegue il post - la rivoluzione passa anche qui, inarrestabile, il cui ideale conosce ora i vostri nomi, i vostri contatti telefonici, le vostre residenze. Possediamo anche fotocopie dei vostri documenti personali, di quelli dei vostri parenti ed amici, contratti di lavoro, contratti d'affitto, buste paghe e molto altro. Per l'ennesima volta lo Stato Italiano tradisce ed imbarazza i valori dei nostri militari che hanno giurato di difenderlo. Ma difendere chi? Difendere i propri cittadini o un governo che imbarazza le stesse forze di difesa?".

Articoli correlati

Anonymous contro Salvini: oscurata la pagina Facebook del leader della Lega Nord
Pubblicato il 28/12/2015 • leggi all'articolo
Isis, Anonymous: "Sventato attentato in Italia"
Pubblicato il 28/12/2015 • leggi all'articolo
Usa: Anonymous svela i nomi di 400 membri del Ku Klux Klan
Pubblicato il 06/11/2015 • leggi all'articolo
Omicidio Yara Gambirasio,spunta in rete uno strano video di Anonymous
Pubblicato il 05/03/2015 • leggi all'articolo
Anonymous attacca l'Isis: ''così abbiamo violato la loro rete''
Pubblicato il 09/02/2015 • leggi all'articolo
Anonymous, linea dura della cassazione contro il cybercrime
Pubblicato il 17/12/2013 • leggi all'articolo

comments powered by Disqus