11/05/17 San Marcellino: inaugurata la caserma dei carabinieri, presente il Vescovo Spinillo

SAN MARCELLINO. Nella mattinata odierna, alle ore 11.30, in San Marcellino (CE) via Milano s.n.c., ha avuto luogo la cerimonia di inaugurazione e intitolazione della nuova caserma sede del locale Comando Stazione Carabinieri.

 

Alla cerimonia hanno presenziato autorità istituzionali, religiose e militari. In particolare si è avuta la partecipazione del Comandante della Legione Carabinieri Campania, Generale di Brigata Mario Cinque, del Sottosegretario di Stato per la Difesa on. Gioacchino Alfano, del Prefetto Vicario di Caserta Dott. Gerlando Iorio, del Vescovo della Diocesi di Aversa S.E. Monsignor Angelo Spinillo, del Sindaco di San Marcellino Geom. Anacleto Colombiano,  del  Procuratore Capo presso la Procura della Repubblica di Napoli Nord Francesco Greco, del Presidente del Tribunale Napoli Nord Elisabetta Garzo e del Presidente del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere Gabriella Casella, nonché altre autorità locali.

 

La madrina dell’evento è stata la signora Michela Letizia, moglie dell’Appuntato Pasquale Santonastaso, Medaglia d’Argento al Valor Militare, al quale è stata intitolata la nuova caserma.

 

Il Comandante Provinciale dei Carabinieri di Caserta, Col. Alberto Maestri, così come il Generale di Brigata Mario Cinque, il Sottosegretario di Stato per la Difesa  ed il Sindaco di San Marcellino Geom. Anacleto Colombiano sono intervenuti, nel corso della cerimonia, con un breve discorso che ha richiamato i valori a cui da sempre L’Arma dei Carabinieri  fa riferimento. La legalità, la vicinanza ai cittadini e la lealtà quali principi cardini per instaurare un valido rapporto con il territorio. E’ stato quindi sottolineato l’importante ruolo storicamente svolto dalle Stazioni Carabinieri sul territorio in un rapporto diretto con la popolazione che, nella quotidianità, vede nella Benemerita un costante riferimento per la sicurezza.

 

I locali della nuova struttura,  nella circostanza, sono stati aperti al pubblico e visitati anche da scolaresche degli istituti comprensivi di San Marcellino, nel quadro di quella vicinanza sempre più forte dei Carabinieri ai giovani finalizzata a diffondere la cultura della legalità.

comments powered by Disqus