25/03/14 L’Odissea dei Marò

ROMA. Il prossimo 28 marzo la Corte Suprema indiana esaminerà il ricorso presentato dagli avvocati dei fucilieri di marina Latorre e Girone contro l’utilizzo delle norme antiterrorismo e a favore di un’autorizzazione tesa a consentire loro di attendere in Italia la fine del processo.

Quale migliore occasione della prossima visita a Roma del Presidente Obama per invocare il suo intervento a favore dei due Marò? C’è da sperare che il Governo italiano, sinora impotente nei confronti di quello indiano, si affidi all’autorità dell’illustre ospite per risolvere una volta per tutte la delicata questione.

Intanto la Corte indiana ha stabilito che, data l’importanza dell’evento, l’udienza sia affidata ad un tribunale composto da tre giudici.

Articoli correlati

Obama dice addio: “Difendiamo i valori che fanno l’America”
Pubblicato il 11/01/2017 • leggi all'articolo
Referendum, Obama sta con Renzi: “Se vince il No non si deve dimettere”
Pubblicato il 18/10/2016 • leggi all'articolo
L'annuncio di Obama: “Andremo su Marte entro il 2030”
Pubblicato il 13/10/2016 • leggi all'articolo
Caso Maro: Gentiloni incontra la ministra degli Esteri indiana
Pubblicato il 05/09/2016 • leggi all'articolo
Strage di Nizza, Obama: “La Francia saprà reagire”
Pubblicato il 15/07/2016 • leggi all'articolo
Giulia Latorre: "I marò non sono eroi, io e mio padre non ci parliamo"
Pubblicato il 31/05/2016 • leggi all'articolo
Marò, la corte Suprema Indiana ordina il rientro immediato in Italia di Girone
Pubblicato il 26/05/2016 • leggi all'articolo
Marò, Emiliano: "La Puglia gioisce per il ritorno di Girone"
Pubblicato il 03/05/2016 • leggi all'articolo
Marò, l'Aja accoglie richiesta italiana: Salvatore Girone tornerà in Italia
Pubblicato il 02/05/2016 • leggi all'articolo
Marò: oggi all'Aja l'udienza per il rientro di Girone
Pubblicato il 30/03/2016 • leggi all'articolo

comments powered by Disqus