22/10/18 Manovra, Di Maio: ‘’Pronti a sederci a un tavolo con l’Europa’’

ROMA. Tiene banco la questione della manovra che questa settimana Roma dovrà inviare all’esame di Bruxelles. C’è, però, un’apertura da parte del vicepremier Luigi Di Maio. Nei prossimi incontri a Bruxelles, "ribadiremo i contenuti della manovra" e lo faremo anche "nella lettera che manderemo alla Commissione". "Questi sono i nostri obiettivi e le nostre ragioni e siamo disponibili a sederci al tavolo per riconoscere le istituzioni europee. Noi nell'Ue e nell'euro ci vogliamo restare quindi con loro ci confronteremo per spiegare questo 2,4%". Così il vicepremier Luigi di Maio intervistato da Rtl 102.5. "C'è una paura di fondo per il fatto che il governo italiano possa voler uscire dall'euro ma non c'è nessuna volontà di questo genere e questa paura vale in realtà almeno 100 punti di spread - aggiunge -. Non solo non c'è nessuna intenzione di andarsene via, ma c'è la volontà di essere protagonisti".  

Articoli correlati

Caso Di Maio, il padre: ‘’Chiedo scusa per l’errore, ma Luigi non c’entra’’
Pubblicato il 04/12/2018 • leggi all'articolo
Manovra, Salvini: ‘’Deficit al 2,4% intoccabile? Nessuno è attaccato ai decimali’’
Pubblicato il 26/11/2018 • leggi all'articolo
Manovra: l’Ue boccia l’Italia e prepara la procedura di infrazione
Pubblicato il 22/11/2018 • leggi all'articolo
Rifiuti, Di Maio: ‘’Inceneritori? A qualcuno piacciono ancora, ma sono vintage’’
Pubblicato il 19/11/2018 • leggi all'articolo
M5S, Di Maio: ‘’Noi sotto attacco, ma siamo uniti’’
Pubblicato il 30/10/2018 • leggi all'articolo
Governo: Di Maio diserta il vertice sulla manovra con Salvini
Pubblicato il 15/10/2018 • leggi all'articolo
Pensioni d’oro, Di Maio: ‘’Taglio di un miliardo di euro’’
Pubblicato il 15/10/2018 • leggi all'articolo
Manovra, Salvini: ‘’Noi non torniamo indietro’’
Pubblicato il 10/10/2018 • leggi all'articolo
Manovra, Draghi da Mattarella: ‘’Il Governo sottovaluta i rischi’’
Pubblicato il 05/10/2018 • leggi all'articolo
Di Maio: ‘’Reddito di cittadinanza andrà ai residenti in Italia da almeno 10 anni, tutto sulla tessera sanitaria’’
Pubblicato il 02/10/2018 • leggi all'articolo

comments powered by Disqus