11/12/17 Vittoria davanti a 'pochi intimi' per la Sigma Aversa: battuta 3-0 l'Acqua Fonteviva Massa

AVERSA – E sono tre. Vittoria per ‘pochi intimi’ della Sigma Aversa che contro l’Acqua Fonteviva Massa conquista tre punti (3-0) e dà continuità ai successi iniziati contro la Conad Reggio Emilia. La squadra di coach Bosco gioca una partita quasi perfetta concedendo veramente poco agli avversari che provano a restare in scia ma nulla possono contro la forza d’urto di capitan Libraro e compagni. L’unica nota negativa i pochissimi tifosi presenti sugli spalti: mercoledì servirà ben altro per riuscire a fermare la corazzata Ceramica Scarabeo Roma, la capolista del girone Bianco di Serie A2 Unipol Sai.

PRIMO SET. Rientra in campo l’opposto Santangelo dopo tre partite saltate per infortunio. E il primo punto del match è proprio dell’attaccante di Isernia che subito cancella la paura del nuovo esordio. E’ sempre lui a siglare il primo allungo con un bel diagonale e poi Giacobelli a muro stampa il 9-5 che costringe coach Mosca a fermare tutto con un time-out. L’Acqua Fonteviva accorcia le distanze e grazie all’attacco di Bolla riesce ad andare -1 (11-10) e questa volta è coach Bosco a chiamare ‘tempo’. Al rientro in campo Simeonov tira fuori regalando il pareggio a Massa. Si va punto a punto fino a quando Pinelli con un servizio vincente rilancia la sua squadra (19-16) e l’allenatore toscano chiede un ‘discrezionale’. Libraro regala tre set point (24-21): uno viene annullato ma non il secondo, chiude Santangelo in diagonale 25-22.

SECONDO SET. Subito 3-0 della Sigma Aversa e i normanni provano ad amministrare il vantaggio ma Massa riesce a rifarsi nuovamente sotto (5-4) prima del muro di Simeonov che vale il nuovo +3 (8-5). I ragazzi del presidente prendono il largo quando Giacobelli trova il muro, Pinelli l’ace e Santangelo il diagonale nei tre metri: è 11-5. Sul successivo attacco out dei toscani coach Mosca ferma tutto sfruttando il secondo time-out. La Sigma doppia gli avversari (16-8) quando Santangelo stampa un muro nei tre metri che non lascia scampo alla difesa avversaria. Vigil sfrutta la ricezione errata per il 20-12. Santangelo sigla il 24-15 per ben 9 set point. Chiude Giacobelli al centro con un primo tempo: 25-16.

TERZO SET. Partenza sprint di Aversa che costringe coach Mosca a chiamare subito time-out quando il tabellone dice 5-2. Il secondo ‘discrezionale’? Questione di secondi visto che l’Acqua Fonteviva Massa non riesce a reagire e si ritrova 10-4 e coach Mosca non può fare altro che fermare nuovamente tutto. Ma è monologo normanno: Simeonov ferma a muro l’attacco di Massa stampando il 16-9. Sul 18-11 coach Bosco manda in campo Montò al posto di Vigil per il servizio. E due ottime battute producono altrettanti punti: muro a due di Libraro e Giacobelli stampato nel metro ed il tabellone riporta il risultato di 20-11. I toscani provano una timida reazione con 4 punti di fila (20-15) e Bosco garantisce ai propri ragazzi di riordinare le idee. Al rientro in campo l’errore in battuta dei toscani e l’ace di Pinelli indicano la strada della fine del set (22-15). Il muro a due Giacobelli-Santangelo regala ben 6 match point. Il muro di Vigil concede tre punti e il 3-0 col set che si chiude 25-19.

SIGMA AVERSA – ACQUA FONTEVIVA MASSA 3-0 (25-22; 25-16; 25-19)

SIGMA AVERSA: Pinelli 6, Boesso, Santangelo 20, Vacchiano (L1), Grassi ne, Vigil Gonzalez 7, Libraro 9, Simeonov 8, Catena ne, Montò, Baldari ne, Marra ne (L2), Giacobelli 11. All. Bosco. Ass. Passaro

ACQUA FONTEVIVA MASSA: Bortolini (L1), Leoni 2, Briglia, Bolla 3, Bernieri di Lucca, Nannini 2, Cuk 11, Calarco 5, De Marchi 6, Briata, Silva 2, Drago, Quarta ne, Biglino 1. All. Mosca. Ass. Urbani

ARBITRI: Antonella Verrascina e Luca Grassia di Roma

comments powered by Disqus