07/08/15 Internet: 3 italiani su 4 amano lo streaming

ROMA. Sempre più italiani scelgono internet per accedere in qualsiasi momento a film e programmi televisivi. Il trend è confermato nello studio Samsung Techonomic Index, secondo il quale il 77% della popolazione accede abitualmente a film e video in streaming con una crescita del 12% rispetto al 2014.

Il 'potere' dello streaming porta più della metà della popolazione italiana ad accedere a video/film con una sostanziale crescita del numero di persone disposte addirittura a spendere per fruire di questi contenuti digitali: il dato è quattro volte superiore allo scorso anno (40% contro il 10%).

Rispetto al resto d’Europa, gli italiani destinano circa 3 euro in più del proprio budget mensile per vivere i propri interessi e passioni: con 13,89 euro siamo tra i Paesi con la più alta spesa mensile per streaming di video/tv rispetto ad una media europea di 11,02 euro.

Articoli correlati

Internaut Day: 25 anni fa il primo accesso sul web
Pubblicato il 24/08/2016 • leggi all'articolo
Deep Web: l’80% degli italiani vuole più sicurezza
Pubblicato il 24/06/2016 • leggi all'articolo
Internet Day, Renzi: "Inaccettabile cittadini di serie A e serie B"
Pubblicato il 02/05/2016 • leggi all'articolo
Internet Safer Day: Polizia in campo contro il cyberbullismo
Pubblicato il 12/02/2016 • leggi all'articolo
Tim Berners-Lee: "Internet sia un diritto fondamentale"
Pubblicato il 14/01/2016 • leggi all'articolo
Google: nel 2020 cinque miliardi di utenti avranno accesso a Internet
Pubblicato il 26/11/2015 • leggi all'articolo
Internet, gli italiani lo ritengono indispensabile come luce e gas
Pubblicato il 24/11/2015 • leggi all'articolo
Internet: da Bruxelles via libera alle norme sulla neutralità della rete
Pubblicato il 28/10/2015 • leggi all'articolo
Diritti Internet: Italia e Francia firmano Dichiarazione congiunta
Pubblicato il 29/09/2015 • leggi all'articolo
Google chiude la porta in faccia al revenge porn
Pubblicato il 21/06/2015 • leggi all'articolo

comments powered by Disqus