28/07/14 Assicurazioni Auto, nel sud Italia le tariffe più alte d'Europa

NAPOLI. Le tariffe “insostenibili” delle assicurazione auto rispecchiano la ben nota “questione meridionale” che evidenzia sempre di più il divario tra le tariffe praticate nelle regioni settentrionali ed in quelle centro-meridionali. Napoli nel 2012 è risultata la città con meno sinistri in tutt’Italia e al contempo anche la città che paga la tariffa RCA più alta. Questi dati provengono da una classifica realizzata prendendo i dati ISTAT e ACI sui veicoli circolanti e il numero di incidenti per ogni città.Secondo i calcoli effettuati dal sito, risulta infatti che la città partenopea è al 96esimo posto per quanto riguarda i sinistri automobilistici. Ai primi posti ci sono città come Rimini, Genova e Milano. Al contrario di quanto ci si potrebbe aspettare però, provando a chiedere lo stesso tipo di preventivo, auto e anni di guida, cambia di molto da città a città: e non come ci si aspetta.

Ad esempio a Rimini la RC Auto può costare 494,00 euro, per la stessa tipologia rispettivamente a Genova e Milano si pagano 471 e 409 euro, mentre a Napoli ben 909 euro. Pur essendo la Campania, tra le regioni con meno incidenti insieme al Molise, Calabria, Basilicata e Val d’Aosta, sembrerebbe quindi che nel Sud Italia si paghi una RCA più alta a prescindere dalla frequenza di incidenti. Per non parlare poi rispetto al resto d’Europa: in Germania l’ RC Auto costa il 36% in meno, in Francia il 31% in meno, in Spagna addirittura il 50%.

 “Ma come si può parlare di “Stati Uniti d’ Europa” quando in Italia stessa ci sono situazioni di razzismo interno visto che ad esempio un napoletano o reggino a parità di classe di merito e tipologia di auto, pagano magari 2.500 euro anziché i 1.050 di un milanese o valdostano. Certo che la Campania è una regione “ad alto rischio” per le compagnie ma, se non vogliamo fare di tutte le erbe un fascio, bisogna anche ammettere che anche lì come anche nella nostra Reggio Calabria ci saranno guidatori virtuosi da incentivare ed altri da penalizzare.” A parlare è Pietro Marra, presidente del MAA Movimento Autonomo Alternativo di Mosorrofa (RC) che ha scritto una lettera al Ministro dello Sviluppo Economico Guidi denunciando le discrepanze tra tariffe RC Auto in Italia e nel resto d’Europa.

 Concludo sollecitando le istituzioni e chi di dovere per un impegno immediato per la diminuzione dei prezzi nel “Sud Italia” in quanto giorno dopo giorno dai controlli effettuati quotidianamente dalle Forze dell’ ordine si evidenziano sempre più casi di autoveicoli, motoveicoli che circolano sulle nostre strade senza un contratto di assicurazione o ancora peggio con tagliandi falsi. 

Articoli correlati

Napoli: raid nella notte a Forcella, ferito 13enne
Pubblicato il 20/09/2018 • leggi all'articolo
Napoli: terremoto nei Campi Flegrei, paura tra la gente
Pubblicato il 19/09/2018 • leggi all'articolo
Napoli: esplode abitazione nei quartieri spagnoli, un morto e due feriti
Pubblicato il 17/09/2018 • leggi all'articolo
Napoli: muore 16enne ricoverata al Monaldi, è giallo
Pubblicato il 10/09/2018 • leggi all'articolo
Napoli, De Magistris: ‘’Faremo moneta napoletana aggiuntiva’’
Pubblicato il 04/09/2018 • leggi all'articolo
Napoli: uomo tenta di aggredire il ministro Grillo in ospedale
Pubblicato il 11/07/2018 • leggi all'articolo
Napoli: Reparto dell’Ospedale del Mare chiuso per la festa del primario, sospeso il direttore
Pubblicato il 09/07/2018 • leggi all'articolo
Napoli: rapina alla Posta Centrale, banditi in fuga col bottino
Pubblicato il 02/07/2018 • leggi all'articolo
Napoli: auto precipita sui passeggeri a bordo di un traghetto, un morto ed un ferito
Pubblicato il 18/06/2018 • leggi all'articolo
LIBERATO, DA FENOMENO SOCIAL AD EVENTO DI UNIONE SOCIALE
Pubblicato il 10/05/2018 • leggi all'articolo

comments powered by Disqus