13/04/17 Migranti, approvato il decreto Minniti: è legge

ROMA. L’aula della Camera ha dato il via libera al decreto legge Minniti sull’Immigrazione che diventa legge. I voti a favore sono stati 240, 176 i contrari, 12 gli astenuti.

Il decreto prevede risposte più rapide per le richieste d'asilo e centri di rimpatrio moltiplicati sul territorio. Il decreto prevede l'apertura di nuovi centri chiamati CPR (Centri di Permanenza per il Rimpatrio), che non avranno nulla a che vedere con i vecchi CIE (Centri di identificazione ed espulsione) e saranno monitorati quotidianamente da varie realtà e istituzioni umanitarie.

I nuovi centri, che ospiteranno al massimo 150 persone, passeranno dagli attuali 4 a 20 - in pratica uno per ogni regione - per un totale di 1.500-1.600 posti. Previsto l'accesso ai Centri per i rimpatri, senza autorizzazione, per gli stessi soggetti ammessi a visitare gli istituti penitenziari.

Per le richieste di asilo il decreto prevede l'annullamento del secondo grado di giudizio in caso di negazione del diritto (resta il solo ricorso in Cassazione), la semplificazione di una serie di procedure che riguardano le notifiche dei provvedimenti da parte delle forze di polizia ai migranti, la possibilità di iscriversi all'anagrafe solo con il permesso di soggiorno regolare. Altre modifiche riguardano i casi di irreperibilità.

Le notificazioni degli atti delle Commissioni territoriali si perfezioneranno solo previo deposito, per 20 giorni, presso le questure. Sono state apportate, infine, limitate modifiche alle modalità di trascrizione della videoregistrazione del colloquio, mentre sull'istanza deciderà la Commissione territoriale. 

Il provvedimento inaugura iter più snelli per i rimpatri; l'obiettivo e' costruire un sistema di cooperazione con i paesi di provenienza attraverso accordi bilaterali, come già fatto con la Libia, il Niger, il Sudan o la Tunisia. Per quanto riguarda, ancora, il complesso tema dell'accoglienza, il governo punta su un modello piu' possibile incentrato su quello "diffuso e integrato" con gli enti locali, seguendo quanto già fatto con il sistema Sprar.

Articoli correlati

Migranti, Salvini: ‘’Serviranno 80 anni per rimpatriarli tutti’’
Pubblicato il 10/09/2018 • leggi all'articolo
Migranti, Macron: ‘’Io avversario di Orban e Salvini’’
Pubblicato il 30/08/2018 • leggi all'articolo
Caso Diciotti, la Procura di Agrigento: ‘’Fate scendere i bambini, valutiamo indagine per sequestro di persona’’
Pubblicato il 23/08/2018 • leggi all'articolo
Migranti, Conte: ‘’serve comitato di crisi Ue’’
Pubblicato il 19/07/2018 • leggi all'articolo
Linosa: 4 migranti annegati dopo tuffo da barcone
Pubblicato il 17/07/2018 • leggi all'articolo
Migranti, Salvini esulta: ‘’Non siamo più campo profughi dell’Ue’’
Pubblicato il 16/07/2018 • leggi all'articolo
Migranti: il governo respinge una nave italiana che ha soccorso 66 profughi
Pubblicato il 10/07/2018 • leggi all'articolo
Migranti, Di Maio: ‘’Cambiare le regole d’ingaggio Ue’’
Pubblicato il 09/07/2018 • leggi all'articolo
Migranti, accordo raggiunto con l’Ue. Conte: ‘’L’Italia non è più sola’’
Pubblicato il 29/06/2018 • leggi all'articolo
Lifeline: la nave ha attraccato a Malta, redistribuzione dei migranti tra 8 Paesi Ue
Pubblicato il 28/06/2018 • leggi all'articolo

comments powered by Disqus