08/03/19 Sant'Antimo: risolto il contratto con il Consorzio Cite

SANT'ANTIMO. Oggi con Decreto sindacale, il Servizio Igiene è stato revocato alla Responsabile Dott.ssa Lucia Nardi, per essere affidato, temporaneamente, in attesa di nuova attribuzione ad un funzionario apicale, al Segretario Generale dott.ssa Anna D'Isidoro.   La gestione del Servizio ha messo in evidenza una serie di criticità legate al grave e perdurante inadempimento, da parte della Cite, degli obblighi contrattuali.    Il prezzo più caro l'hanno pagato i lavoratori del Consorzio e i cittadini santantimesi.   L'Amministrazione ha assunto posizioni nette, attraverso direttive politico/amministrative precise, puntualmente disattese.   Le divergenze d'opinione non possono ritardare o peggio, bloccare la gestione di un servizio fondamentale per la salute pubblica.   Da domani, saremo a lavoro per il completamento della procedura di risoluzione del contratto con il Consorzio Cite, e conseguente affidamento ad un'altra ditta.   La priorità, assicurare il passaggio di cantiere dei dipendenti di Sant'Antimo, entro la fine di questo mese.   Tutto questo ha un solo obiettivo: un nuovo piano industriale, un servizio di raccolta differenziata dei rifiuti efficiente e soprattutto, la tanto attesa riduzione della Tari.

 

comments powered by Disqus