25/02/17 Tagliando auto: cos’è, quando e dove farlo e quanto costa?

ROMA. Che cos’è il tagliando auto? Quando e dove va fatto, quanto costa e soprattutto si può fare il tagliando auto online? Per fare chiarezza è bene procedere per gradi e capire bene di cosa si parla quando si nomina il tagliando dell’auto. Si tratta, infatti, di un controllo generale dello stato del proprio veicolo in grado di verificare le condizioni di tutti i componenti che sono soggetti ad usura.

Non è obbligatorio per legge, ma è bene che ogni automobilista porti la propria vettura in una autofficina autorizzata per il chek–up del mezzo. Dal 2012 non è più indispensabile rivolgersi a un’officina della casa costruttrice della propria automobile, ma si può andare da qualunque meccanico autorizzato dopo aver confrontato, su internet, quale risponde meglio alle proprie esigenze in termini di tempi, costi e prossimità.

Quando va effettuato il tagliando dell’auto? Non c’è un periodo stabilito da una normativa, le indicazioni da seguire variano in base alla marca, al modello e alle direttive impartite dalla stessa casa automobilistica per aver diritto alla garanzia. Tali indicazioni si trovano sul libretto di uso e manutenzione. Le scadenze possono essere sia temporali sia basate sul numero di chilometri percorso. Di solito il range varia dai 15 mila ai 30 mila chilometri. Discriminanti importanti per il tagliando dell’auto possono essere, ad esempio il motore, l’alimentazione e altre caratteristiche dell’autovettura.

Che differenza c’è fra tagliando e revisione? Da un lato l’obbligo stabilito per legge e dall’altro il numero di parti dell’auto controllate. La revisione, infatti, è un controllo obbligatorio per legge atto a verificare il buon funzionamento di alcune componenti dell’auto e il livello di inquinamento che essa produce nell’ambiente. La revisione, cioè, viene effettuata per comprovare che un mezzo sia realmente funzionante e che soprattutto rispetti gli standard di sicurezza. Durante il tagliando però vengono sottoposti a controllo molti più parti del veicolo di quelle verificate durante la revisione.

Cosa guardano i meccanici nell’auto sottoposta a tagliando? Le pastiglie dei freni, le cinghie di trasmissione, il livello dei fluidi dell’auto come  l’olio motore, ma anche e soprattutto il liquido refrigerante, il liquido dei freni ed infine perfino il livello del detergente lavavetri. Durante il tagliando i professionisti del mestiere si occupano di verificare la marmitta, lo stato d’usura di pneumatici e ruota di scorta, quello delle sospensioni, oltre che esaminare il corretto funzionamento del climatizzatore e delle luci interne ed esterne.

Quali sono i costi? Il prezzo del tagliando varia di officina in officina e anche in merito ai pezzi dell’auto che vanno o meno sostituiti dopo la verifica. Molti automobilisti, grazie alle moderne tecnologie, fanno in primis il tagliando auto online ovvero si affidano alla rete per stabilire, dopo aver inserito la propria targa, dove portare l’autovettura risparmiando sui costi e suoi tempi, ma potendo comunque usufruire di un ottimo servizio. Sempre le moderne tecnologie mettono a disposizione delle vari autofficine software sofisticati, di informazioni condivise dalle case produttrici di auto, dove reperire rapidamente e con in minimo margine d’errore pezzi di ricambi ad hoc. 

comments powered by Disqus