15/06/13 (3) Perchè non facciamo le cose che ci fanno bene?

Prima di proseguire nel nostro percorso benefico di cambiamento, bisogna capire bene come dobbiamo innescare la voglia di farlo...ed è estremamente facile.

C'è un brevissimo istante, un momento critico tra il pensiero e l'azione che può fare la differenza. Quel momento è cruciale. Se ne diventi consapevole e ti ricordi di “sopportare un piccolo male per un grande bene”, hai vinto e ogni successo sulla pigrizia ti renderà sempre più forte e determinato, innescando un circolo virtuoso che ti permetterà di fare le scelte giuste, quelle a vantaggio della tua salute e del tuo benessere. Il segreto sta nel cominciare a sostituire una vecchia abitudine con una nuova. Quando le nuove abitudini si saranno radicate non sentirai più la fatica dello sforzo di volontà, perché saranno entrate nella tua “zona di confort” e lavorerai per automatismi. Tutti noi abbiamo una ”zona di confort”, un'insieme di abitudini che non ci creano stress, ansia, incertezza o fatica. Il solito bar, il solito panino, il solito lavoro (che non cambiamo anche se non ci piace), la solita pizza, le solite amicizie, il solito modo di cucinare…La zona di confort è limitante, perché non ci permette di cambiare quando lo desideriamo e quindi di migliorare la nostra vita. La resistenza al cambiamento ci blocca, ci rende rigidi, inflessibili e alimenta le nostre paure, negandoci la possibilità di vivere nuove esperienze. E' importante essere consapevoli di questi meccanismi, per poter intervenire dove è necessario,  per apportare il cambiamento di cui abbiamo bisogno.                                          

Aspettiamo che sia la vita a crearci le condizioni al cambiamento? Una malattia, per esempio, è una potente leva al cambiamento. Ma vuoi davvero aspettare che il tuo corpo si ammali per cambiare?

Puoi farlo prima, lavorando su te stesso.

7 passi per vincere la pigrizia e la resistenza al cambiamento:

1) Il primo passo è la consapevolezza. Divenire consapevoli delle dinamiche di auto-sabotaggio.

2) Il secondo passo sta nell'individuare la motivazione che ti spinge a cambiare.

3) Il terzo passo è la disciplina. Un piccolo obiettivo ogni giorno.E' un po' come quando devi far partire una macchina a spinta. I primi metri sono faticosissimi, la macchina è pesantissima e ti sembra di non farcela. Ma se resisti, pian piano la macchina prende velocità e diventa più leggera, finchè non fai più fatica a spingerla. Cambiare un abitudine o intraprendere un nuovo stile alimentare funziona esattamente nello stesso modo. All'inizio è faticoso, sembra quasi impossibile, ma appena prendi velocità, tutto diventa facile.

4) Il quarto passo è ricordare la motivazione originaria ogni volta che la pigrizia ti assale. Perché succede. Ma se sei preparato e sai che dentro di te c'è un piccolo sabotatore pronto all'azione, puoi vincere la partita contro la resistenza al cambiamento. Ogni volta che il sabotatore ti instilla nella mente milioni di ottime scuse, zittiscilo concentrandoti sulla motivazione originale che ti ha spinto a cambiare la prima volta.

5) Il quinto passo è accettare un “piccolo male per un grande bene”. Una piccola fatica per un grande beneficio.

6) Il sesto passo è creare continuamente nuovi stimoli. Il nostro cervello si annoia in fretta e ci fa ripiombare nella pigrizia. Usa fantasia e creatività per non annoiarti. In cucina è importantissimo! Un segreto potrebbe essere quello di cucinare e inventare delle nuove ricette. E' molto stimolante e mantiene alta la motivazione.

7) Il settimo passo è…gioire del successo!!! Ogni volta che vinci la pigrizia congratulati con te stesso!

 “L'inizio di un'abitudine è come un filo invisibile, ma ogni volta che ripetiamo l'azione rinforziamo quel filo, vi aggiungiamo un filamento, finchè esso non diventa una grossa fune che ci lega definitivamente, pensiero e azione …”    (O.S.Marden)                 

Buon cambiamento a tutti!

Tratto dal sito di Dealma Franceschetti

Per leggere gli articoli precedenti clicca qui: apri 

 

Articoli correlati

(2) Cambiamo le abitudini sbagliate. Rinforziamo il sistema immunitario
Pubblicato il 30/05/2013 • leggi all'articolo
(1) Per prima cosa consiglio a tutti la visione del film 'home'
Pubblicato il 15/05/2013 • leggi all'articolo
Healthy Life: Apre la nuova rubrica 'Salute e Benessere' di Vocenuova, Cristiana Carradori la redattrice
Pubblicato il 15/04/2013 • leggi all'articolo
Come funziona questa rubrica?
Pubblicato il 30/04/2013 • leggi all'articolo
Perchè seguire Healthy Life e i consigli di Cristiana Carradori?
Pubblicato il 15/04/2013 • leggi all'articolo
(6) Il segreto per una buona salute…L’OMEOSTASI
Pubblicato il 30/08/2013 • leggi all'articolo
(7) “L’intestino…radice dell’albero umano e secondo cervello”
Pubblicato il 15/09/2013 • leggi all'articolo
(8) E’ ora di impostare un percorso salutare
Pubblicato il 30/09/2013 • leggi all'articolo

comments powered by Disqus