12/06/17 Musica, intervista al giovane cantautore Andrea Grassi

PARMA – Qualcuno avrà già avuto l'occasione di ascoltare le sue canzoni e le sue cover. Nei locali, nelle discoteche della città emiliana, oppure in occasione del Parma Street Food, il 1° maggio. Andrea Grassi ha solo 22 anni, ma è da tre che gira per i vari eventi della città: si fa conoscere e fa ciò che gli piace. Attualmente frequenta un corso sui materiali compositi e stampaggio 3D, ma la sua passione è sempre stata la musica, fin da quando aveva 9 anni e il padre gli ha insegnato a suonare la chitarra. Abbiamo avuto l'occasione di intervistare il giovane cantautore ai microfoni di VoceNuova.Tv.

 Ciao Andrea, raccontaci com'è iniziato il tuo percorso nel mondo della musica.

 «Inizialmente ero la chitarra solista e seconda voce in un gruppo, ma non mi sentivo totalmente appagato. Per questo il 25 dicembre del 2014 scrissi la mia prima canzone, "Fonti Di Vita", nata un po' per gioco. Ma da lì non ho più smesso. La band poi si sciolse e io iniziai a cantare da solista, in giro per i locali e gli eventi di Parma».

 Oggi ti ritrovi ad aver già inciso un po' di canzoni. Non ti ha sfiorato l'idea di produrre un album?

 «Lo scorso anno ne ho incise 6 e non ti nascondo che, all'inizio, l'intenzione era quella di fare uscire un vero e proprio album. Poi però ci ho ripensato e le canzoni sono uscite come singoli, ognuna con il proprio videoclip. In futuro di sicuro farò un album, aspetto di farmi conoscere un po' di più e... anche qualche fondo in più (ride, ndr)».

 A chi ti ispiri?

 «Mi ispiro a Ed Sheeran. Lo ascolto quando ancora non era famoso come oggi. La sua storia mi motiva ogni giorno perché è nato dal nulla, non è emerso grazie ai talent come gran parte dei cantanti di oggi. È riuscito ad arrivare da solo alle orecchie delle persone. Ed è esattamente quello che cerco di fare io. Se quando finisco di suonare le persone mi fanno i complimenti, vuol dire che nel mio piccolo sto facendo qualcosa di buono. Ah, ed è sempre grazie a Ed Sheeran che ho appreso l'uso della Loop Station, che non mi abbandona mai»

 Ci spieghi cos'è una Loop Station?

 «È un pedale che permette di ripetere i suoni, nel mio caso della chitarra e della voce, all'infinito. Si ha la possibilità di scegliere per quanto farli durare, quando stopparli e farli ripartire».

 C'è qualcuna delle tue canzoni alla quale sei particolarmente affezionato? Ci spieghi il significato?

 «Due in particolare. La prima è "Angeli Del Fango", che ho scritto in occasione dell'alluvione che ha colpito Parma. La seconda è "Passepartout", che farò uscire a breve. Ogni persona possiede il proprio passepartout, magari anche inconsciamente, con il quale riesce ad entrare facilmente nel profondo di una persona. Ognuno dovrebbe riuscire a trovere il proprio, così da avvicinarsi a quella felicità tanto agognata».

 E per il futuro, che progetti hai?

 «Innanzitutto non smettere di suonare. E cercare di farlo anche al di fuori della mia città. Poi, chissà, trovare la persona giusta che abbia voglia di puntare su di me».

 

VoceNuova.Tv ringrazia Andrea Grassi per la gentilezza e la simpatia dimostrate nel corso dell'intervista.

Articoli correlati

Parma: donna incinta e figlia 11enne uccise a coltellate
Pubblicato il 12/07/2017 • leggi all'articolo
Nella bocca della tigre: 77 anni di mito, AUGURI MINA!
Pubblicato il 25/03/2017 • leggi all'articolo
Bologna, sabato ci sono i Foja in concerto
Pubblicato il 28/02/2017 • leggi all'articolo
Tragedia a Parma: uccide la compagna e poi si toglie la vita
Pubblicato il 27/01/2017 • leggi all'articolo
Green Day, il tour della rinascita parte da Torino
Pubblicato il 08/01/2017 • leggi all'articolo
Fiera aversana del Disco: domenica di musica e benficenza
Pubblicato il 13/12/2016 • leggi all'articolo
ESCVPE presenta: Ghemon Dj Set Raccontati
Pubblicato il 18/11/2016 • leggi all'articolo
ROCK! sesta edizione al PAN
Pubblicato il 12/07/2016 • leggi all'articolo
Parma: Pizzarotti indagato per abuso d’ufficio
Pubblicato il 13/05/2016 • leggi all'articolo
Parma: prostituta arrestata per estorsione e minacce a un 40enne
Pubblicato il 04/01/2016 • leggi all'articolo

comments powered by Disqus