25/08/13 Il Milan cade a Verona! La juve si riconferma

E' iniziato il campionato di Serie A 2013-2014. Come ogni anno il torneo si rivela pieno di colpi di scena. 

Le prime due partite disputate sono state: Hellas Verona-Milan e Sampdoria-Juventus.

Iniziamo dalla sfida del Bentegodi:

VERONA (4-3-3): Rafael, Romulo, Moras, Maietta, Albertazzi, Jorginho, Donati, Cacciatore, Jankovic ,Toni, Martinho.

MILAN (4-3-3): Abbiati, Abate, Zapata, Mexes, Constant, Poli, Montolivo, Nocerino, Niang, Balotelli, El Shaarawy.

La squadra guidata da Mandorlini (una delle neopromosse del campionato) ha battuto il Milan 2-1. Decisiva la doppietta di Luca Toni. Dopo il gol siglato dal centrocampista rossonero Andrea Poli, il Verona non ha gettato la spugna e con il Bomber, ex Bayern Monaco, ha, prima, pareggiato i conti al 30', sfruttando uno stacco di testa, e, poi, al 53' ha portato in vantaggio il Verona. Due bellissimi gol per il classe 77'  figli dell'esperienza accumulata nei tanti anni di carriera. Il Milan ha potuto solo osservare l'avversario portarsi via i primi 3 punti stagionali, ma, come dice Josè Mourinho, "le squadre neopromosse, all'inzio del campionato sono le più difficili da battere". Comunque resta il fatto che l'Hellas ha iniziato nei migliori dei modi il suo cammino nella massima divisione rendendo indimenticabile il ritorno ufficiale sull'olimpo del calcio italiano. 

Passiamo alla sfida del Ferraris. Nello scorso campionato la Sampdoria ha battuto gli uomini di Antonio Conte sia all'andata che al ritorno.  I blucerchiati sono stati sfortunati nel secondo anticipo della prima giornata di campionato perdendo per 1-0 con il gol decisivo di Carlitos Tevez.

FORMAZIONI - Sampdoria (3-5-2): Da Costa, Gastaldello, Palombo, Costa, De Silvestri, Eramo, Kristicic, Obiang, Berardi, Eder, Gabbiadini.

Juventus (3-5-2): Buffon, Barzagli, Bonucci,  Chiellini,  Lichtsteiner,  Vidal,  Pirlo, Pogba, Asamoah, Tevez, Vucinic.

Gli uomini di Conte iniziano la gara con molto entusiasmo. Al 3' in rispolvero le doti calcistiche di Andrea Pirlo. Timida la reazione della Sampdoria, ma è la Juve ha impegnato più volte il portiere  Da Costa. Nella ripresa stesso copione del primo tempo. La Juventus mette paura ai blucerchiati con le incursioni di Pogba e Vidal.Fino al 58', quando Vidal appoggia per Pogba che mette in mezzo trovando Tevez, il quale, solitario, porta in vantaggio i suoi. La "Vecchia signora" mette la firma sulla partita.  

Il campionato si prospetta scintillante già dalle prime partite.

Articoli correlati

Cristiano Ronaldo: un'anticamera alla Super League?
Pubblicato il 27/07/2018 • leggi all'articolo
Koulibaly sovrasta la Juventus: Napoli a -1!
Pubblicato il 23/04/2018 • leggi all'articolo
Napoli sempre più capolista: Cagliari domato e +4 sulla Juventus
Pubblicato il 27/02/2018 • leggi all'articolo
Focus - L'insostenibile leggerezza di Santon
Pubblicato il 23/01/2018 • leggi all'articolo
Sorteggio Europa League: le avversarie delle italiane
Pubblicato il 11/12/2017 • leggi all'articolo
Sorteggio Champions League: ecco le avversarie di Juve e Roma
Pubblicato il 11/12/2017 • leggi all'articolo
UEFA Champions League - Juve e Roma agli ottavi, Napoli in Europa League
Pubblicato il 07/12/2017 • leggi all'articolo
Napoli-Juventus: sorpresa tra i convocati bianconeri!
Pubblicato il 30/11/2017 • leggi all'articolo
Italia-Svezia, Ventura convoca anche Jorginho
Pubblicato il 04/11/2017 • leggi all'articolo
Allenatore Feyenoord: ''Napoli in vetta non per caso''
Pubblicato il 22/09/2017 • leggi all'articolo

comments powered by Disqus