29/01/15 Corpora vittoriosa ma eliminata, Trento in semifinale

AVERSA. Settimo successo consecutivo in casa per la Corpora, che abbandona però la Coppa Italia, non riuscendo nell’impresa di ribaltare il pesante 3-0 patito a Trento. Finisce 3-1 il match di ritorno dei quarti di finale di una competizione che per la sua particolare collocazione ha assorbito tante preziose energie alle aversane, sottraendole a un campionato nel quale le bianco-blu hanno ancora tanto da dire.

Conscia del contesto la Corpora disputa il retour-match con un sestetto inedito di fronte al coraggioso pubblico presente sugli spalti in una freddissima serata di pieno inverno. Trento passa grazie alla differenza set e accede così alle semifinali, nelle quali troverà le cugine del Bolzano (andata e ritorno 4 e 11 febbraio), ultimo ostacolo prima della finale di Rimini. Come detto, coach Della Volpe stravolge lo starting player e schiera le novità Ferrara e Giampietri negli spot di schiacciatrice e libero. La campana fa coppia con Dekany di mano, con Cvetanovic opposto, Drozina in regia, Nardini e Lapi al centro. Gazzotti risponde con le titolarissime: Marchioron opposto, Martini e Bezarevic schiacciatrici, Candi e Lamprinidou centrali, libero Cardani, Demichelis in palleggio. La missione di Trento, conquistare un set, è subito ben chiara nella testa delle ospiti, la cui partenza è al fulmicotone: Martini e Candi timbrano lo 0-5 iniziale che induce Della Volpe al primo time-out.

Al ritorno in campo Trento gestisce e rintuzza i tentativi di ritorno della Corpora, sfoderando un muro insuperabile guidato da una ottima Sonia Candi. Al tempo tecnico si va 12-5 per Marchioron e compagne. A un ace di Ferrara (7-13) rispondono proprio Marchioron e Candi (7-15). Lapi firma il meno 7 (10-17), per le ospiti Pirv rileva Martini e Cvetanovic accorcia ancora (13-18) ma Bezarevic risponde presente (14-20). E’ proprio la serba a spingere le sue verso la vittoria del parziale che di fatto chiude la contesa (17-25).

I successivi set sono un buon allenamento, con ampie rotazioni da entrambe le parti e un discreto agonismo sul rettangolo di gioco. Nel secondo parziale per Aversa c’è Focosi in regia al posto del capitano Drozina; per Trento entrano Pucnik, Morolli, Fondriest (nello spot di centrale), Candio e Paoloni, riuscendo a mettere tutte a referto già a inizio secondo set. La Corpora indirizza da subito il parziale dalla sua, girando al tempo tecnico 12-10 con una fast di Nardini. Sul turno di battuta della palleggiatrice esordiente Focosi si scava il solco decisivo (20-13) di un set che si chiude 25-17 per le padrone di casa.

Nel terzo set primo strappo Trento (3-6) ricucito da un’ispirata Ferrara (5-6). Il paziente lavoro di rimonta Corpora culmina col sorpasso a quota 12 firmato ancora da Nardini. Il set prosegue a elastico (16-13, 17-18, 20-19). L’ingresso di Merkova tra le bianco-blu nel finale porta bene e Aversa porta a casa il set 25-23 anche grazie all’apporto della ceca, che impatta bene col match.

E’ Merkova a timbrare il primo break Corpora nel quarto set, che si porta 9-7 dopo essere stata sotto fin dall’inizio. La Pucnik prova a riportarsi sotto (14-14) ma Dekany e Nardini ripristinano il vantaggio (17-14), conservato con autorità da Aversa fino al 25-18 che manda tutti negli spogliatoi.

L’appuntamento con i tifosi aversani è per una gara probabilmente più delicata di quella disputata contro Trento: al PalaJacazzi, domenica 1 febbraio alle ore 18.00, arriva la Riso Scotti Pavia, squadra che condivide con la Corpora la quinta piazza. Per quell’occasione il palazzetto normanno dovrà essere quello che è sempre stato: il settimo uomo in campo per la settima vittoria in casa consecutiva in campionato.

 

Corpora Aversa – Delta Informatica Trentino 3-1

1’ SET   17-25 (5-12)

2’ SET   25-17 (12-9)

3’ SET   25-23 (12-11)

4’ SET   25-18 (12-9)

 

Corpora Aversa: Drozina 2, Cvetanovic  8, Nardini 11, Ferrara 14, Dekany 21, Lapi 6, Giampietri (L), Focosi 2, Merkova 5; n.e.: Minervini (L), Cheli, Donà. All.: Della Volpe

Delta Informatica Trentino: Cardani (L), Marchioron 3, Candi 14, Demichelis 1, Martini 4, Lamprinidou  2, Bezarevic  5, Pirv 4, Pucnik 18, Morolli 1, Fondriest 7, Paoloni 7, Candio (L). All.: Gazzotti

Arbitri: Frederick Moratti di Frosinone, Vincenzo Carcione di Roma.

Durata set: 24’, 24’, 25’, 23’

Ace: Corpora 5, Delta Informatica 2

Battute sbagliate: Corpora 5, Delta Informatica 7

Articoli correlati

Playoff raggiunti, Aversa sogna la A1
Pubblicato il 13/04/2015 • leggi all'articolo
La Corpora espugna Caserta: play-off più vicini
Pubblicato il 30/03/2015 • leggi all'articolo
La Corpora al rush finale per i play-off
Pubblicato il 27/03/2015 • leggi all'articolo
Corpora corsara, quarto posto nel mirino
Pubblicato il 09/03/2015 • leggi all'articolo
Triplo esame in sette giorni per la Corpora
Pubblicato il 06/03/2015 • leggi all'articolo
Corpora Aversa chiamata al riscatto
Pubblicato il 20/02/2015 • leggi all'articolo
Corpora a caccia del settimo sigillo casalingo
Pubblicato il 13/02/2015 • leggi all'articolo
La Corpora sfiora il miracolo a Bolzano
Pubblicato il 09/02/2015 • leggi all'articolo
Della Volpe: ''Affrontiamo una grande squadra''
Pubblicato il 05/02/2015 • leggi all'articolo
Corpora perfetta e spietata, 3-0 alla Riso Scotti
Pubblicato il 02/02/2015 • leggi all'articolo

comments powered by Disqus