22/05/18 Ambiente, Sindaco e Assessore con i tecnici dell'Arpac per l'installazione di centraline mobili

AVERSA. “Abbiamo effettuato con due ingegneri dell'Arpac – agenzia regionale per l’ambiente della Campania - una serie di sopralluoghi sul territorio comunale per individuare il posizionamento delle centraline mobili”. Lo ha detto il sindaco di Aversa Enrico de Cristofaro, che spiega: “Con l’assessore all’ambiente Marica de Angelis e con i tecnici dell’Arpac abbiamo effettuato questi sopralluoghi per l’installazione delle centraline cosiddette mobili. Si tratta di dispositivi che misurano la qualità dell’aria che respiriamo”. “Questa Amministrazione comunale – ha detto ancora il sindaco - è particolarmente sensibile alle tematiche ambientali. Uno dei nostri obiettivi prioritari è quello di combattere l'inquinamento atmosferico”. E spiega anche l’assessore all’Ambiente Marica de Angelis: “Riteniamo sia indispensabile, non soltanto avere più dati possibile, ma anche sapere esattamente cosa respiriamo e quali siano esattamente gli inquinanti, in modo tale da porre in essere misure ad hoc. È opportuno capire cosa inquina e mettere in essere provvedimenti che non guardino solo allo smog fotochimico, ma a tutte le forme di inquinanti, derivanti per esempio dal riscaldamento ed in generale da ogni forma di combustione. Pertanto accanto alla centralina mobile, che ruoterà a seconda di alcune zone critiche, verrà installato anche un rilevatore di polveri, in grado, mediante una specifica analisi del particolato, di fornirci  un' idea chiara di cosa respiriamo”. E ha concluso l’assessore dell’esecutivo de Cristofaro: “Inoltre la centralina che abbiamo attualmente in città è perfettamente funzionante, e rispetto ad essa abbiamo in nostro possesso tutti i dati dal 1 gennaio ad oggi”.

 

comments powered by Disqus