19/08/13 Gran finale a 'tutto swing' con il Quattordicetto Cetra a Musica al Parco ad Avellino

AVELLINO. Raffinatissimo spettacolo ed incomparabili emozioni anche per l’ultima data della rassegna musicale avellinese “Musica al Parco 2013” del Teatro Gesualdo, con la direzione artistica dell’Associazione “I Senzatempo”, che si concluderà con l’elegantissimo concerto del QUATTORDICETTO  CETRA in programma Venerdì  23 agosto alle ore 20:30.

L’originale concerto porterà sul palco una formazione di ben quattordici elementi tra soprani, contralti, tenori e bassi, supportati da un canonico quartetto di pianoforte, chitarra, contrabbasso e batteria. Nato a Bari, nel 2007, il progetto “Quattordicetto Cetra”, si compone, appunto,  di quattordici vocalist, che riproducono nelle versioni originali i brani di una delle formazioni più longeve, raffinate, divertenti, produttive e creative che hanno popolato il panorama musicale del secolo scorso: “I Cetra”. Un viaggio avvincente nella musica italiana cosiddetta “leggera” degli anni 40, 50 e 60, dalle sonorità ricercate, dai controcanti perfetti, sempre ispirato dall’amore per la musica jazz.  Le voci di nove donne e cinque uomini si fonderanno per ricreare l’illusione di quelle quattro voci dal garbo inconfondibile, ricreando le loro armonie ma soprattutto cercando di cogliere lo spirito e l’atmosfera delle esecuzioni originali. Un vero tuffo musicale in quel passato intramontabile dell’intrattenimento popolare e delle mode del dopoguerra,  ritenuto da molti, un punto di riferimento nell’arte musicale in genere.

Il progetto musicale è nato da un'idea di Gabriella Schiavone (cantante e leader del gruppo vocale "Faraualla”) alfine di avvicinare le nuove generazioni ad un repertorio ritenuto fondamentale della musica italiana, e trova oggi riscontro in un vasto pubblico che unisce ed entusiasma tutte le età. Oltre al beneplacito ed all’incoraggiamento iniziale, sia del maestro Virgilio Savona, anima musicale del Quartetto Cetra, che di Lucia Mannucci, splendida voce femminile del quartetto, scomparsi negli ultimi anni,  numerosi sono i premi vinti ed i riconoscimenti ricevuti dal gruppo da parte di moltissimi professionisti della musica jazz.

E sarà attraverso la precisione anche nei piccoli dettagli, di cui I Cetra erano maestri,  tramite l’immedesimazione dei sapori e colori dell’epoca, la conservazione puntuale di quello swing leggero che I Cetra avevano sdoganato nel Belpaese, quando ancora la parola jazz era proibita e, tutt’al più, si poteva parlare di “sincopato”, che  il Quattordicetto Cetra ci proporrà un irripetibile repertorio di brani, tra cui l’indimenticabile “Il palco della scala”, l’esilarante “Evviva la radio a Galena”, la parodistica “Pummarola boat” e il classico “Nella vecchia Fattoria”, per un risultato, che sarà, certamente, di grande calore, suggestione e brillantezza di suono.

Una serata  non solo per nostalgici e curiosi, un concerto di amarcord e di scoperte, un programma che, ponendo come tema lo swing, finisce per parlare della radio e dell'Italia, cui la «scatola parlante» diede voce tra gli anni 40 e 60.

Da prefazione ci sarà (con inizio alle 20:30) RETROPALCO, l’incontro intimo e diretto, nel giardino del parco,  tra il pubblico e gli artisti della serata, affidato alla bravura ed alla competenza del giornalista e critico musicale ALCESTE AYROLDI.

Non mancherà il momento stuzzicante dell’aperitivo pre-concerto con le gustosissime degustazioni preparate  con cura dal famoso locale irpino: LA LOCANDA DI BU dello Chef pluristellato Antonio Pisaniello, ed il brindisi con i vini delle cantine LE MASCIARE di PATERNOPOLI (AV).

Per il nuovo spazio dedicato ai giovani talenti “AVELLINO SUONA BENE” ci sarà un gran finale di rassegna: prima del concerto si esibirà il chitarrista PIERGIORGIO FARESE (del conservatorio Cimarosa e allievo di Pietro Condorelli) e subito dopo il concerto un intero gruppo saluterà il pubblico con una breve esibizione. Saranno gli Allievi del I° e II° livello del Corso di Laurea Jazz del Conservatorio di Musica “D. Cimarosa di Avellino”: BRUNO FONTANA - Pianoforte DAVIDE CERRETA -Voce PIERGIORGIO FARESE - Chitarra DIEGO IANNACCONE - Basso GIOVANNI DI BENEDETTO – Batteria.

Infine  saranno presenti i giovani appassionati di fotografia che partecipano al Concorso Fotografico “Fotosound”, curato dal fotografo Paolo Giolivo, con la collaborazione dell’Associazione Fotografi-Amo di Avellino e dell’Associazione D:N:A di Ariano Irpino. Le foto che meglio descriveranno le caratteristiche e le sensibilità suscitate dalla musica nel corso di tutti i concerti, saranno poi selezionate ed esposte, nel mese di settembre, in una particolare mostra fotografica al CaffeLetterario di Avellino, dove si svolgerà anche la serata di premiazione.

 

 

Articoli correlati

Avellino: facevano prostituire minorenni, tre arresti
Pubblicato il 30/10/2017 • leggi all'articolo
Avellino: licenziati senza preavviso sette dipendenti dell'Asl
Pubblicato il 20/06/2016 • leggi all'articolo
Furbetti del cartellino: 21 indagati alla Asl di Avellino
Pubblicato il 16/03/2016 • leggi all'articolo
Avellino, strage dell'A16: scoppia la protesta dei parenti delle vittime
Pubblicato il 10/04/2015 • leggi all'articolo
Avellino, ferito un carabiniere scambiato per rapinatore
Pubblicato il 04/12/2014 • leggi all'articolo
E' morto Antonio Sibilia, storico patron dell'Avellino
Pubblicato il 29/10/2014 • leggi all'articolo
Avellino, neonato abbandonato sulla Circumvesuviana ritrovato dal macchinista
Pubblicato il 17/03/2014 • leggi all'articolo
La terra trema ancora: sisma nel sannio e nell'irpinio
Pubblicato il 11/03/2014 • leggi all'articolo
Aversa Normanna, ingaggiato in centrocampista classe 87 Federico Comini
Pubblicato il 03/01/2014 • leggi all'articolo
La grande musica promossa dall'associazione ''I senza tempo''
Pubblicato il 19/12/2013 • leggi all'articolo

comments powered by Disqus