22/11/13 Gricignano, Lucariello: ''Sindaci indicati da me e a mia completa disposizione''

GRICIGNANO. Orlando Lucariello, ex capozona dei Casalesi a Gricignano, Succivo e Orta di Atella, oggi pentito, è un fiume in piena. Durante il processo "Il principe e la scheda ballerina", che vede imputato l'ex deputato del Pdl Nicola Cosentino, Lucariello ha fatto luce sulla costruzione della centrale termoelettrica realizzata a Sparanise, proprio grazie all'appoggio di Cosentino che, secondo il boss gricignanese, vi fece lavorare suo fratello Mario e alcune ditte vicine al clan dei Casalesi. Lucariello ha poi aggiunto: "Quando Peppe Russo fu estradato dalla Germania dopo la cattura, era il 2004, venne trasferito al carcere di Santa Maria Capua Vetere, dove ero anch'io, perché imputato come me nel processo Spartacus.

 Un giorno Russo mi disse, sapendo che dopo pochi mesi sarei stato scarcerato, che dovevo controllare che i lavori alla Centrale elettrica di Sparanise proseguissero tranquillamente, cioè che il referente del clan, ovvero Giuseppe Papa e i fratelli, peraltro già avvisati, non chiedessero tangenti perché la Centrale l'aveva portava nel casertano Nicola Cosentino ed anche il fratello Mario Cosentino vi stava lavorando; inoltre Russo mi disse che suo fratello aveva ottenuto nella centrale un subappalto. Cosentino - ha aggiunto - era a disposizione del clan”. L'ex deputato ha assunto un'espressione perplessa, mentre il suo legale Stefano Montone ha chiesto polemicamente in sede di controesame al pentito “perché nei tanti interrogatori avuti con la Dda non ha mai parlato di Mario Cosentino in relazione alla Centrale” Lucariello ha poi tirato in ballo anche il centro commerciale "il Principe", che doveva sorgere tra Casal di Principe e Villa di Briano: "Ne sono venuto a conoscenza quando ero latitante, nel corso di una riunione cui presero parte i fratelli di Peppe Russo, Massimo e Corrado. Quest'ultimo mi disse che dovevano realizzare un ipermercato e che Cosentino si sarebbe occupato del finanziamento presso una banca. All'affare non erano interessati solo i Russo, che rappresentavano gli Schiavone, ma anche i Bidognettiani".

Infine il pentito di camorra svela alcuni retroscena riguardanti la politica gricignanese degli ultimi vent'anni, spiegando che i due sindaci che si sono alternati nel corso degli anni, ovvero Andrea Moretti (attuale sindaco) ed Andrea Lettieri, fossero indicati da lui e stessero a sua completa disposizione: "Moretti e Lettieri – ha detto Lucariello – sono da sempre i politici cui faccio riferimento. Se governano da tanti anni, è perché li ho fatti sempre votare per ottenere appalti. Sono di sinistra ma a noi non è mai interessato il colore, ma solo che fossero a nostra disposizione.

Ad Orta di Atella il nostro uomo era il sindaco Angelo Brancaccio (attualmente in carica)”. “Dal 1993 – ha sottolineato il pentito – ho sempre deciso io chi dovevano essere i sindaci di Gricignano d'Aversa, Orta di Atella e Succivo, Comuni in cui ero capozona per conto di Peppe Russo, numero 3 del clan Schiavone dopo Francesco 'Sandokan' Schiavone e Walterino Schiavone”

Articoli correlati

Rivelazioni Lucariello, Taglialatela chiede commissione d'accesso al Ministro dell'Interno Alfano
Pubblicato il 12/12/2013 • leggi all'articolo
Gricignano al Centro: Vittorio Lettieri ufficializza la candidatura di Nicola Cristiani
Pubblicato il 03/04/2019 • leggi all'articolo
A 24 anni dalla morte di Don Peppe Diana e dall'ascesa dei nuovi casalesi
Pubblicato il 19/03/2018 • leggi all'articolo
Elezioni, i nomi dei 109 candidati casertani alle parlamentarie del M5S
Pubblicato il 16/01/2018 • leggi all'articolo
#cambiAMOgricignano, Santagata: ''Domenica 21 gennaio incontro coi cittadini della zona Us Navy. Aquilante candidato sindaco? Una bocciatura per Moretti''
Pubblicato il 11/01/2018 • leggi all'articolo
Gricignano: Aquilante pronto a presentare logo e lista, in bilico la posizione di di Luise
Pubblicato il 09/01/2018 • leggi all'articolo
Gricignano: il 23 dicembre il Concerto di Natale presso la Chiesa di Sant'Andrea Apostolo
Pubblicato il 22/12/2017 • leggi all'articolo
#cambiAMOgricignano, Santagata: ''Sono orgoglioso di presentare il nostro logo''
Pubblicato il 22/12/2017 • leggi all'articolo
Gricignano: spari al centro di accoglienza, Bobb Alagiee si risveglia dal coma
Pubblicato il 16/11/2017 • leggi all'articolo
Gricignano - polemiche sulle graduatorie per il Servizio Civile: ''Vogliamo fare luce sulla vicenda''
Pubblicato il 01/11/2017 • leggi all'articolo

comments powered by Disqus