17/02/15 Aversa FC, intervista a Leo Pagano

AVERSA. Continua il nostro appuntamento con i ragazzi dell'Aversa Football Club.

Oggi conosciamo meglio Leo Pagano, capitano della squadra, centrocampista classe 1992.

 

D.        Quando è cominciata la tua passione per il calcio?

R. La mia passione per il calcio è cominciata da bambino, inizialmente per strada. All’epoca un semplice pallone riusciva a renderti felice più di ogni altra cosa al mondo. Ricordo ancora i pomeriggi quando i miei genitori mi chiamavano dalla finestra: “Leo vieni a fare i compiti!“, e non li ascoltavo mai! E a soli otto anni iniziò la mia storia calcistica presso la scuola calcio CASGC Aversa.

 

D.        Come mai ti sei avvicinato al progetto dell’Aversa FC?

R. A dir la verità erano tre anni che non giocavo più in una squadra di calcio. Il lavoro che svolgevo me lo impediva, potevo farlo solo nel fine settimana e mi limitavo ad una partita di calcetto con gli amici. Dopo aver risolto i miei problemi lavorativi, esattamente a marzo dell’anno scorso parlando con mio cugino Carmine Schiavo, attualmente giocatore dell’Aversa FC, venne fuori il progetto della squadra. Carmine mi invitò a partecipare alle nuove selezioni di fine campionato: la mia volontà di rimettermi in gioco fu subito apprezzata dal Presidente Amedeo Russo.

 

D.        Cosa ti aspetti da questa esperienza?

R. Da questo percorso mi aspetto inizialmente la vittoria del campionato attraverso il raggiungimento dei play off. Bisogna affrontare ogni partita come se fosse una finale. Il calcio è divertimento e sacrificio. Se non ti sacrifichi, non ti diverti!

 

D.        Essere in squadra deve avere risvolti positivi e negativi. Come sono i rapporti con i compagni, lo staff, la dirigenza?

R. Dal momento in cui sono entrato a far parte di questa squadra mi è stata riconosciuta la massima fiducia sia da parte di Mister Nico Russo che dall’intero staff: a tal proposito vorrei approfittarne per ringraziarli pubblicamente. Con i compagni esiste un rapporto che va oltre una semplice partita di calcio, la definirei una vera e propria amicizia. Ormai siamo diventati una grande famiglia.

 

D.        Come giudichi le tue prestazioni da quando sei entrato in squadra?

R. Non giudico le mie capacità, preferisco che lo facciano gli altri. Tuttavia, se sono stato scelto come capitano della squadra, vuol dire che sono riuscito veramente a trasmettere qualcosa di positivo.

 

D. Prima di scendere in campo, hai un rituale scaramantico? Un pensiero abituale?

R. Prima di scendere in campo il mio pensiero abituale è quello di affrontare le gare con grinta, personalità, cattiveria e concentrazione. Cerco di trasmetterlo anche ai miei compagni. Vuoi sapere in che modo ? Gli dico di tirar fuori la grinta al grido di "Uagliù cacciate a’ cazzimm!" (ride).

 

D.        E sul campo? Al momento del calcio di inizio, qual è il tuo pensiero?

R. Che la guerra abbia inizio!

 

D.        A volte si vince, a volte si perde. Come vivi i risultati e come li vivete come squadra?

R. Sappiamo che nel calcio c’è chi vince e chi perde. E’ normale che portare i tre punti a casa sia sempre più piacevole di una sconfitta... La gioia ti può portare a mettere uno spogliatoio sottosopra! Però le sconfitte insegnano tanto ed il giusto rimedio per tornare a vincere è continuare a lavorare duro negli allenamenti: solo in questo modo arrivano i risultati. Forza Aversa FC, sempre!

 

Margherita Sarno

Articoli correlati

Aversa: i cinque stelle si riorganizzano in vista del ballottaggio
Pubblicato il 03/06/2019 • leggi all'articolo
Tragedia ad Aversa: 32enne investito ed ucciso da un’auto guidata da un 20enne
Pubblicato il 08/01/2019 • leggi all'articolo
Aversa: 14enne accoltella compagno a scuola, arrestato
Pubblicato il 03/12/2018 • leggi all'articolo
Agguato ad Aversa: uomo ucciso a colpi di pistola in Viale Europa
Pubblicato il 19/10/2018 • leggi all'articolo
Aversa: anziana ed investita ed uccisa da pirata della strada, si cerca un suv con targa straniera
Pubblicato il 10/08/2018 • leggi all'articolo
Adesivi ''sospetti'' invadono le strade di Giugliano e Aversa
Pubblicato il 02/01/2018 • leggi all'articolo
Gricignano: il 23 dicembre il Concerto di Natale presso la Chiesa di Sant'Andrea Apostolo
Pubblicato il 22/12/2017 • leggi all'articolo
Scuole Aversa, l'assessore Caterino: ''Siamo prontamente intervenuti per risolvere le diverse criticità. Lavoriamo su una programmazione a medio e lungo termine''
Pubblicato il 08/11/2017 • leggi all'articolo
Aversa: Paola Pezone si racconta ai nostri microfoni
Pubblicato il 16/10/2017 • leggi all'articolo
Ultim'ora GRICIGNANO: lite tra immigrati, panico tra i residenti
Pubblicato il 12/04/2017 • leggi all'articolo

comments powered by Disqus