22/11/17 Gricignano - caso Francesca Oliva: 14 medici rinviati a giudizio per omicio colposo aggravato

GRICIGNANO. Il Gup del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, Nicoletta Campanaro, in merito alla morte di Francesca Oliva e dei suoi due gemellini, ha emesso per tutti i 14 medici indagati il decreto che dispone il giudizio per il reato di omicidio colposo aggravato

La giovane mamma di 29 anni morì per setticemia, il 24 maggio del 2014, insieme a due dei tre gemellini che portava in grembo. 

Accolta, quindi, la richiesta dei difensori delle parti civili, Raffaele Costanzo e Francesco Lettieri, che difendono: Tessitore Gianna (madre di Francesca), Puca Alessandro (marito di Francesca), Oliva Giorgio (padre di Francesca), Oliva Tommaso e Oliva Salvatore (fratelli di Francesca), Tessitore Immacolata (cognata di Francesca). 

La prima udienza si terrà il prossimo nove febbraio del 2018, e vedrà imputati i seguenti medici, difesi dagli avvocati Claudio Sgambato e Giuseppe Stellato: Addeo Stefano, Brembo Renato, Buonanno Gerardo, Cacciapuoti Vincenzo, Cardone Gerardo, Ciccarelli Giuseppe, De Carlo Giovanni, Della Gala Antonio, Delle Donne Giuseppe, Favale Pasquale, Granata Pietro, Grasso Giuliano, Pezone Crescenzo, Russo Antonio.

comments powered by Disqus