03/04/17 FATTI AD ARTE – UNA RICERCA IN MOSTRA al BRAU

NAPOLI. L'esposizione prende spunto dalla ricerca etnografica condotta nel 2016 dal Dipartimento di Scienze Sociali dell'Università Federico II di Napoli nell'ambito del progetto SNECS-Databenc, promosso dal MIUR, con l'obiettivo di promuovere e valorizzare l'artigianato del centro storico napoletano e le sue tre produzioni tipiche: artigianato orafo, artigianato presepiale, artigianato musicale.

L'artigiano non è solo e non è affatto un mestiere antico. Ancora radicato, il saper fare manuale può continuare ad avere un peso culturale e un valore nella società della conoscenza e nell'economia globale. L'artigianato artistico napoletano, di cui le tre produzioni indagate sono gli esempi più noti, rappresenta una risorsa e un'occasione di sviluppo locale, testimonia la continuità con la tradizione ma anche la capacità di innovazione.Scopo del progetto è raccogliere e condividere i contenuti della conoscenza scientifica su i territori della Campania con aprticolare enfasi sui centri storici. 

La bottega Calace, una delle più famose per la produzione di mandolini è organizzata come un tempo, mentre le botteghe Aneme e Corde e Liutarte sono spazi di coworking. Quella della liuteria è il reparto che ha subito di più la mancanza di spazi laboratoriali in città nel corso del tempo. Per affrontare la crisi i liutai si sono rivolti all'estero, puntando sulla qualità del prodotto e sul contatto diretto con il cliente. Diversa è la questione per gli orefici, sin dal Medioevo la parte bassa della città è denominata come la zona degli orefici. Le botteghe dei presepai sono situate a San Gregorio Armeno, si può dire che questo è uno dei emrcati sempre attivi che vede la presenza costante di turisti e collezionisti. Per valorizzare il proprio metodo mettono in connessione l'eredità artistica e le risorse contemporanee del territorio, ad esempio creando statuine di personaggi famosi su commissione.

Inaugurazione: Mercoledì 5 Aprile, ore 16.30Biblioteca BRAU, Piazza Bellini n. 60.

Coordinamento ScientificoEnrica AmaturoStefano ConsiglioLello Savonardo, Barbara Saracino.

Orari di apertura al pubblicodal 5 al 28 aprile, dalle ore 9.00 alle ore 18.30.   

Articoli correlati

''Io Dalí'': Salvador Dalí in mostra al PAN
Pubblicato il 27/02/2018 • leggi all'articolo
Mostre a Palazzo Zevallos: I napoletani a Parigi negli anni dell’Impressionismo
Pubblicato il 08/12/2017 • leggi all'articolo
La Federico II premia Mogol
Pubblicato il 14/11/2017 • leggi all'articolo
Ad ottobre arriva la spumeggiante mostra di Hokusai a Roma
Pubblicato il 13/08/2017 • leggi all'articolo
Campus Party, prima edizione a Milano
Pubblicato il 28/06/2017 • leggi all'articolo
La Reggia di Caserta ospiterà la mostra d'arte Klimt Experience: ecco quando
Pubblicato il 10/04/2017 • leggi all'articolo
Il 16 settembre il nuovo Campus Universitario della Federico II apre le porte alla città.
Pubblicato il 14/09/2016 • leggi all'articolo
L’Altro Ottocento: in mostra i capolavori della Città Metropolitana di Napoli.
Pubblicato il 29/12/2015 • leggi all'articolo
''Giotto, l'Italia, i luoghi'': un itinerario alla riscoperta di Giotto a Napoli
Pubblicato il 24/10/2015 • leggi all'articolo
Università: 6000 studenti napoletani pronti ad affrontare i test di ammissione alle lauree sanitarie
Pubblicato il 02/09/2014 • leggi all'articolo

comments powered by Disqus